interessi

Tribunale di Udine – Prova dello stato di insolvenza mediante indizi gravi precisi e concordanti ed esenzione da revocatoria fallimentare dei pagamenti effettuati nei termini d’uso.

Tribunale di Udine, sez. II, 5 gennaio 2014 – Dott. Pellizzoni.

 

Fallimento – Revocatoria fallimentare – Stato di insolvenza – Prova – Indizi gravi, precisi e concordanti – Notizie di stampa – Messa in liquidazione della società – Sistematico ritardo nei pagamenti.

 

Data di riferimento: 
05/01/2014

Tribunale di Udine – Prova indiziaria della conoscenza dello stato di insolvenza ed ipotesi di esenzione dalla revocatoria ex art. 67, terzo comma, lettera a) L.F.

Tribunale di Udine, Sez. II Civile, n. 2692/012 del  03 gennaio 2014   - Giudice Unico Gianfranco Pellizzoni.

Revocatoria fallimentare – Indizi di conoscenza dello stato di insolvenza – Ipotesi specifiche.

Revocatoria fallimentare – Ipotesi di esclusione ex art. 67, terzo comma, lettera a) L.F. - Prassi comune e prassi singola.

Società in liquidazione -  Pagamenti delle forniture  - Revocatoria – Area dell'esenzione.

Prassi dei pagamenti – Rapporti continuativi e occasionali  - Termini convenzionali e legali –  Applicabilità.

Data di riferimento: 
03/01/2014

Tribunale di Padova – Concordato con continuità aziendale: eccezioni alla falcidia esclusivamente quantitativa dei creditori privilegiati e pagamento immediato degli stessi.

Tribunale di Padova, 4 dicembre 2013 – Pres. Rel. Santinello.

Concordato preventivo – Concordato con continuità aziendale – Creditori privilegiati – Momento del pagamento – Impossibilità di concedere dilazioni – Moratoria ex art. 186 bis L.F. – Eccezione.

Concordato preventivo – Art. 177, comma 3, L.F. – Equiparazione di creditori chirografari e privilegiati per il credito residuo – Diritto di voto – Falcidia esclusivamente quantitativa dei creditori privilegiati.

Data di riferimento: 
04/12/2013

Tribunale di Udine – Prova per presunzioni della conoscenza dello stato di insolvenza ed esenzione per i pagamenti effettuati nei termini d‘uso.

Tribunale di Udine, Sezione II Civile, 26 novembre 2013 – Giudice Unico Gianfranco Pellizzoni

 

Revocatoria fallimentare – Prova della conoscenza dello stato di insolvenza – Presunzioni gravi, precise e concordanti – Professionalità della banca – Requisito non determinante.

 

Revocatoria fallimentare – Prova della conoscenza dello stato di insolvenza - Continuazione dei rapporti commerciali – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
26/11/2013

Tribunale di Udine – Revocatoria fallimentare: prova dello stato di insolvenza desumibile da indizi gravi, precisi e concordanti; esenzione dei pagamenti effettuati nei termini d’uso.

Tribunale di Udine, sez. II, 26 novembre 2013 – Dott. Pellizzoni.

 

Fallimento – Revocatoria fallimentare – Stato di insolvenza – Prova – Indizi gravi, precisi e concordanti – Notizie di stampa – Mutamento in senso restrittivo delle condizioni di pagamento – Piani di rientro – Notevole ritardo nel pagamento.

 

Data di riferimento: 
26/11/2013

Corte di Cassazione – Ammissione al passivo: il privilegio ipotecario non si estende agli interessi moratori.

Cassazione civile, sez. I, 31 maggio 2013, n. 13831 – Pres. Salmè, Rel. Di Palma

Fallimento – Ammissione al passivo – Credito ipotecario – Estensione dell’ipoteca – Interessi corrispettivi.

Data di riferimento: 
31/05/2013

Corte di Cassazione –Eccezione revocatoria:sollevabile solo dal curatore, anche per la prima volta con l'opp. allo st.passivo

Cassazione Civile, Sez. I, 4 aprile 2013 n. 8246 - Pres. R. Rordorf - Rel. S. Di Amato.

Stato passivo - Curatore - Eccezioni - Poteri/Oneri - Poteri del giudice delegato - Eccezioni rilevabili d'ufficio - Art. 95 L.F.

Data di riferimento: 
04/04/2013

Corte di Cassazione – Configurabilità dell’ammissione tardiva al passivo degli interessi già maturati alla data del fallimento

Cassazione civile, sez. I, 22 marzo 2012, n. 4554 - Pres. Rovelli, Rel. De Chiara.

Fallimento - Stato passivo - Estensione del giudicato al deducibile - Ammissione al passivo del credito per capitale - Ammissione tardiva degli interessi legali - Credito autonomo - Azionabilità separata - Ammissibilità.

Data di riferimento: 
22/03/2013

Tribunale di Vicenza - Leasing, credito del concedente per interessi non ancora scaduti e indennità risarcitorie.

Tribunale Vicenza, 26 settembre 2012 - Pres. Colasanto - Est. Limitone.

Fallimento - Stato passivo - Opposizione -Leasing - Scioglimento - Restituzione del bene - Riallocazione - Differenze di realizzo - Disciplina - Ammissione al passivo ultratardiva - Interessi ed altre indennità risarcitorie successive allo scioglimento - Non spettanza - Salva specifica approvazione - Clausole vessatorie (artt. 72, 72quater l.f.; artt. 1341, 1342 c.c.).

Data di riferimento: 
26/09/2012

Tribunale di Vicenza - Conto corrente, opponibilità e computabilità della data certa anteriore al fallimento

Tribunale Vicenza, 23 luglio 2012 - Pres. Colasanto - Est. Limitone.

Fallimento - Stato Passivo - Opposizione - Data certa - Interessi ultralegali - Calcolo - Criteri - Data computabile.

Fallimento - Stato Passivo - Opposizione - Data certa e computabile - Contratto di c/c - Produzione in giudizio - Idoneità.

Fallimento - Stato Passivo - Opposizione - Domande riconvenzionali - Inammissibilità.

Data di riferimento: 
23/07/2012

Pagine