Cerca facile per: Diritto Fallimentare

Corte di Cassazione (20215/2019) - Fallimento del promittente venditore di un immobile: la circostanza che il curatore richieda il rilascio del bene presuppone la volontà, anche tacita, di sciogliersi dal preliminare.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 25 luglio 2019, n. 20215 - Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Massimo Falabella.

Preliminare di compravendita immobiliare – Stipula – Successivo fallimento del promittente venditore – Curatore – Rilascio dell’immobile – Azione promossa nei confronti del promissario acquirente – Volontà di sciogliersi dal preliminare – Scelta da considerarsi implicita nell’esperimento dell’azione – Manifestazione tacita o per fatti concludenti.

Data di riferimento: 
25/07/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29052/2019) – Stato passivo di società di intermediazione mobiliare in l.c.a.: mezzo di impugnazione esperibile nei confronti della decisione assunta dal tribunale in sede di opposizione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 11 novembre 2019, n. 29052 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Alberto Pazzi.

Stato passivo – Creditori – Istanza di insinuazione immediata e incondizionata - Ammissione con riserva – Proposizione dell’opposizione – Ammissibilità – Ipotesi da considerarsi quale soccombenza.

Data di riferimento: 
11/11/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Liquidazione ex L. 3/2012 del sovraindebitato e abbandono dei beni ex art. 104ter, 8° co. l.f.

Tribunale di Udine, 1° giugno 2020 – dott. Andrea Zuliani

Sovraindebitamento – Liquidazione – Programma di liquidazione – Potere del Giudice delegato. 

Sovraindebitamento – Liquidazione – Programma di liquidazione – Abbandono di beni – 104ter, 8° co. l.f. - Analogia. 

Sovraindebitamento – Liquidazione – Programma di liquidazione – Abbandono di beni – 104ter, 8° co. l.f. – Beneficio di un unico creditore. 

Data di riferimento: 
01/06/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29258/2019) – Inottemperanza da parte del curatore dell’obbligo di comunicare ai creditori il suo indirizzo PEC: possibili conseguenze in caso di deposito in cancelleria delle domande di insinuazione al passivo.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 12 novembre 2019, n. 29258 – Pres. Francesco A. Genovese, Rel. Paola Vella.

Procedure fallimentari – Obblighi informativi cui il curatore è tenuto ex art. 92 L.F. – Insinuazione al passivo – Modalità cui i creditori sono tenuti ad attenersi ex art. 93 L.F. – Utilizzo necessario della PEC - Mancato rispetto di dette disposizioni – Conseguenze che ne possono derivare.

Data di riferimento: 
12/11/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29912/2019) – Atti posti in essere dal proponente un concordato “in bianco” inefficaci nei confronti dei creditori. Decisione assunta in sede di reclamo ex art. 26 L.F. ed ipotesi di sua ricorribilità in cassazione.

Corte di Cassazione, dei credit Sez. I civ., 18 novembre 2019, n. 29912 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Guido Federico.

Procedura di concordato preventivo “in bianco” – Richiedente l’ammissione – Atti di straordinaria amministrazione – Compimento in assenza di autorizzazione – Inefficacia nei confronti dei creditori.

Data di riferimento: 
18/11/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – COVID-19, concordato con riserva, concessione del termine e differimento dell’adunanza dei creditori.

Tribunale di Udine, 28 maggio 2020 – dott. Andrea Zuliani 

Concordato preventivo – Riserva – COVID-19 – Concessione termine – Differimento adunanza. 

Data di riferimento: 
28/05/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Concordato con riserva: impossibilità di depositare piano e proposta e autorizzazione a stipulare un contratto di affitto d’azienda.

Tribunale di Udine, 28 febbraio 2020 – pres. dott. Francesco Venier, rel. dott. Andrea Zuliani 

Concordato – Riserva – Affitto d’azienda – Autorizzazione ex art. 161, 7° co. l.f. di atto di straordinaria amministrazione – Domanda di misura cautelare ex art. 15, 8° co. l.f. 

Data di riferimento: 
28/02/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Revocatoria dell’atto a titolo gratuito mediante trascrizione della sentenza di fallimento ex art. 64 l.f.

Tribunale di Udine, 14 maggio 2020 – dott. Andrea Zuliani

Fallimento – Atti a titolo gratuito – Revocatoria – Trascrizione della sentenza ex art. 64 l.f. – Attribuzioni in sede di separazione

 

Data di riferimento: 
14/05/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (11297/2020) – Distrazione di somme in sede di concordato preventivo e c.d. bancarotta “riparata”. Presupposti della bancarotta fraudolenta documentale, "specifica" e “generale”, e differenza rispetto alla bancarotta semplice.

Corte di Cassazione, Sez. V Pen., 03 aprile 2020, n. 11297 - Pres. Eduardo De Gregorio, Rel. Maria Teresa Belmonte.

Concordato preventivo – Ammissione – Distrazione di somme - Ipotesi di bancarotta fraudolenta postfallimentare – Possibile configurazione – Successiva reintegrazione patrimoniale – Esclusione della materialità del reato – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
03/04/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine