Tribunale di Udine – Istruttoria prefallimentare ed erronea contabilizzazione dell’attivo patrimoniale.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
30/11/2012

Tribunale di Udine, 30 novembre 2012 - dott. Alessandra Bottan, presidente - dott. Gianfranco Pellizzoni, giudice rel. - dott. Mimma Grisafi, giudice.

Nell'ipotesi in cui dalla contabilità aziendale appaia superato il parametro previsto dall'art. 1 della legge fallimentare in relazione all'ammontare dell'attivo patrimoniale, ma questo sia solo il frutto di un'erronea contabilizzazione degli importi relativi alla voce "titolare c/prelievi", il ricorso per dichiarazione di fallimento va respinto in quanto ciò che rileva sono le risultanze sostanziali dell'esame della contabilità. (Francesco Gabassi - riproduzione riservata)

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: 
AllegatoDimensione
PDF icon Tribunale di Udine 30 novembre 2012.pdf1.72 MB