Tribunale di Catania – Autorizzazione del G.D. all’esercizio provvisorio dell’impresa fallita.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
18/06/2016

Tribunale di Catania 18 giugno 2016 - G.D. Alessandro Bellia.

Fallimento – Esercizio provvisorio – G. D. - Atteggiamento neutrale dei creditori - Parere favorevole del curatore – Convenienza della prosecuzione – Autorizzazione – Fissazione della durata.

Ai sensi dell’art. 104, secondo comma, L.F., il giudice delegato può, in considerazione di quanto disposto dall’art. 41, quarto comma, L.F. e visto il parere favorevole del curatore, autorizzare con decreto motivato, per un tempo dallo stesso fissato,  l’esercizio provvisorio dell’impresa fallita, laddove appaia neutrale per i creditori e conveniente al fine di tutelare il valore di avviamento dell’attività. (Pierluigi Ferrini – Riproduzione riservata)

 

http://www.ilcaso.it/giurisprudenza/archivio/15747.pdf

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: