Tribunale di Treviso –Sovraindebitamento: inammissibilità dell’istanza di nomina di un professionista attestatore in presenza di un OCC già costituito e registrato.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
12/10/2017

Tribunale di Treviso, Sez. II civ., 12 ottobre 2017 -   Pres. Antonello Fabbro.

Crisi da  sovraindebitamento - Procedimento di composizione – Istanza di nomina di un professionista attestatore –  Circondario del tribunale - Presenza di OCC già costituito e registrato – Rigetto della richiesta.

Qualora nel circondario del tribunale, presso il quale siano depositati un accordo o una proposta di composizione ex legge 27 gennaio 2012 n. 3, abbia sede un Organismo di Composizione della Crisi regolarmente costituito e iscritto nell’ apposito registro OCC, ai sensi dell’art. 15, non risulta accoglibile l’istanza di nomina di un professionista attestatore e gestore della crisi da sovraindebitamento. (Pierluigi Ferrini – Riproduzione riservata)

http://www.fallimentiesocieta.it/sites/default/files/Trib.%20Treviso%2012.10.2017.pdf

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: