Tribunale di Udine - Start up innovativa e verifiche del tribunale in sede pre fallimentare ai fini di valutarne l’assoggettabilità o meno al fallimento.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
18/01/2018

Tribunale Udine, 18 Gennaio 2018, pres. Francesco Venier, giudice Andrea Zuliani, rel. Gianmarco Calienno.

Start up innovativa ai sensi dell’art. 25 del D.L. 179 del 18 ottobre 2012 convertito con modificazioni in legge 17 dicembre 2012 n. 221 – Istanza di fallimento – Verifica assoggettabilità - Accertamenti in sede pre fallimentare – Ammissibilità.

La natura amministrativa degli atti sottesi all’iscrizione della società alla sezione speciale del registro delle imprese con la qualifica di start up innovativa ai sensi dell’art. 25 del D.L. 179 del 18 ottobre 2012 convertito con modificazioni in legge 17 dicembre 2012 n. 221 non preclude di per sé l’accertamento in sede prefallimentare dell’effettiva sussistenza dei requisiti di legge per l’attribuzione di tale qualifica al fine di verificare l’assoggettabilità o meno, sotto il profilo soggettivo, al fallimento della società predetta, in considerazione del potere di disapplicazione degli atti amministrativi eventualmente non conformi a legge da parte dell’Autorità Giudiziaria Ordinaria nell’ambito dei giudizi attribuiti alla sua giurisdizione, qual è certamente il procedimento prefallimentare. (Francesco Gabassi – Riproduzione riservata). [Nel caso specifico il giudice ha delegato la Guardia di Finanza ad accertare se l’attività svolta dalla resistente sin dalla sua iscrizione nella sezione speciale del registro delle imprese, si sia effettivamente concretizzata, quantomeno in misura prevalente, nello sviluppo, nella produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico e se a fronte delle spese indicate al punto 1 del comma 2 dell’art. 25 del dl 179/12, siano state effettivamente svolte le prestazioni di ricerca e sviluppo previste da tale disposizione e, in caso positivo, se sia stata rispettata la percentuale minima del 15% indicata nella disposizione.]  

http://www.ilcaso.it/giurisprudenza/archivio/18988.pdf

 

[v. Tribunale di Udine 22 maggio 2018, in https://www.unijuris.it/node/4120 ]

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: