Corte di Cassazione (12295/2018) - Calcolo delle maggioranze nel concordato preventivo e criteri di computazione dei crediti contestati.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
28/05/2018

Cassazione civile, sez. I, 28 Maggio 2018, n. 13295. Pres. Maurizio Didone, rel. Paola Vella.

Calcolo delle maggioranze nel concordato preventivo – Crediti contestati dal debitore – Provvedimento di ammissione provvisoria – Necessità – Computabilità.

In materia di concordato preventivo, dal combinato disposto degli articoli 175, comma 4 e 176, comma 1, legge fall., discende che i crediti oggetto di specifica contestazione da parte del debitore possono essere computati, ai fini del calcolo della maggioranze, solo se il giudice delegato, che è tenuto a provvedere per dirimere il contrasto, abbia adottato la decisione di provvisoria ammissione al voto (totale o parziale) dei titolari dei crediti. (massima ufficiale)

http://mobile.ilcaso.it/sentenze/ultime/20096

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: 
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]
Articoli di riferimento nella legge fallimentare
Vedi anche nel Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza: