Corte di Cassazione (22420/2018) - Fallimento del concessionario: insinuazione al passivo in privilegio da parte dell'ente impositore di un credito per tributi riscossi e non riversati.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
13/09/2018

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 13 settembre 2018 n. 22420 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Andrea Scaldaferri.

Fallimento – Creditore -  Domanda di insinuazione al passivo – Ammontare e natura del credito – Onere della prova – Prova contraria – Onere ricadente sul curatore – Esclusione.

Tributi pubblici riscossi e non riversati – Fallimento del concessionario – Ente impositore -  Domanda di insinuazione al passivo – Entrate fiscali - Carattere di quei crediti – Finalità pubblcistica -  Riconoscimento del privilegio.

In sede di domanda di insinuazione al passivo fallimentare, ricade sul creditore l'onere di provare l'ammontare e la natura del proprio credito, stante che il curatore è terzo rispetto al rapporto contrattuale intercorso con la società poi fallita e non può ritenersi onerato della prova contraria del corretto adempimento dell'obbligazione esistita tra le parti prima del fallimento. (Pierluigi Ferrini – Riproduzione riservata)

Si deve ritenere che legittimamente l'ente impositore insinui al passivo dell‘ente privato che risulti fallito, cui in precedenza aveva affidato l'esazione di imposte pubbliche, il proprio credito in via privilegiata ex art. 2752 c.c., relativo a tributi dallo stesso concessionario fallito riscossi dai contribuenti e non riversati, stante che quei tributi non perdono i caratteri propri dell'entrata fiscale disperdendosi nell'attivo della società, ma mantengono la loro natura, restando ancorati alla finalità pubblicistica cui gli stessi sono funzionali. (Pierluigi Ferrini – Riproduzione riservata)

[cfr. in questa rivista: Corte di Cassazione, Sez. VI, 22 febbraio 2016, n. 3449 https://www.unijuris.it/node/3927]

http://www.fallimentiesocieta.it/sites/default/files/Cass.%20Civ.%2022420.2018_0.pdf

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: