Tribunale di Padova – Insinuazione al passivo di un credito di rivalsa IVA e previdenziale: non riconoscibilità del privilegio se la prestazione professionale risulta essersi svolta anteriormente alla novella dell'art. 2751 bis n. 2 c.c.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
02/01/2019

Tribunale di Padova, Sez. I, 02 gennaio 2019 – Pres. Rel. Giovanni G. Amenduni, Giudici Manuela Elburgo e Micol Sabino.

Fallimento – Stato passivo – Professionista –  Credito di rivalsa IVA e previdenziale – Art. 2751 bis n. 2 c.c.- Norma di diritto sostanziale - Entrata in vigore della novella – Prestazioni svolte anteriormente – Privilegio – Non riconoscibilità – Irretroattività della modifica.

Le norme in materia di privilegi, che attengono alla qualità di alcuni crediti, seppure siano azionabili in giudizio, si devono ugualmente ritenere di diritto sostanziale e non di diritto processuale (norme queste per le quali vale il principio tempus regit actum) e pertanto, in quanto tali, si devono considerare, ai sensi dell'art. 11 delle preleggi, non suscettibili di applicazione retroattiva con riferimento ai crediti sorti anteriormente al momento della loro entrata in vigore  [nello specifico,il tribunale, in sede di opposizione allo stato passivo, ha pertanto confermato che l'art. 2751 bis n. 2 c.c., come modificato dalla Legge di stabilità 2018, non poteva applicarsi retroattivamente,  riconoscendo natura privilegiata al credito di rivalsa IVA e previdenziale maturato da un avvocato in relazione alle prestazioni professionali svolte e concluse, antecedentemente alla modifica di quella norma, a favore della società dichiarata fallita]. (Pierluigi Ferrini – Riproduzione riservata)

[cfr. in questa rivista: nello stesso senso, Corte di Cassazione, SS. UU., 20 marzo 2015 n. 5685   https://www.unijuris.it/node/3857, e, Corte di Cassazione, Sez. I, 01 giugno 2017 n. 13887 https://www.unijuris.it/node/3858 e, in senso contrario, Corte Costituzionale, 04 luglio 2013 n. 170    https://www.unijuris.it/node/3898 ]

http://www.ilcaso.it/giurisprudenza/archivio/21239.pdf

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: