Corte di Cassazione (13272/2019) – Procedimento di reclamo avverso la sentenza dichiarativa di fallimento ed intervento ad adiuvandum a favore della parte resistente: presupposti di ammissibilità.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
16/05/2019

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 maggio 2019, n. 13272 – Pres. Antonio Didone, Rel. Francesco Terrusi.

Dichiarazione di fallimento – Reclamo – Intervento a favore di parte resistente – Ammissibilità - Presupposti necessari.

Ai sensi dell'art. 18, comma 9,  l.fall., nel procedimento di reclamo contro la sentenza dichiarativa di fallimento, l'intervento di qualunque interessato può avvenire, entro il termine stabilito per la costituzione della parte resistente, anche soltanto "ad adiuvandum" di quest'ultima, essendo sufficiente l'allegazione di un interesse concreto ed attuale in capo al terzo che interviene. (Massima ufficiale)

http://www.ilcaso.it/giurisprudenza/archivio/21792.pdf

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: 
Articolo Legge: