leasing, Corte d'Appello di Torino

Corte d'Appello di Torino – Scioglimento di un contratto di leasing in epoca anteriore o successiva alla dichiarazione di fallimento dell’utilizzatore: norme applicabili nelle differenti ipotesi.

Corte d'Appello di Torino 29 novembre 2016 –  Pres. Luigi Grimaldi, Est. Angela Labanca.

Fallimento – Contratto di leasing– Inadempimento dell’utilizzatore – Risoluzione anteriore alla dichiarazione di fallimento – Necessario distinguo tra tipologie - Leasing traslativo – Disciplina di cui all’art. 1526 c.c. - Possibile applicazione analogica – Equo compenso – Criterio di quantificazione – Parere della corte.

Data di riferimento: 
29/11/2016

Corte d’Appello di Torino – Azione revocatoria fallimentare per pagamenti a società di leasing – Prova dello stato d’insolvenza

Corte d'Appello di Torino, 30 novembre 2010 - Pres. Griffey - Est. Stalla.

La compensazione tra il debito del fornitore, poi fallito, per l'acquisto del credito del locatore finanziario verso il locatario inadempiente e il debito del locatore finanziario per la restituzione dei depositi fruttiferi costituenti garanzia del contratto di leasing non integra una fattispecie di pagamento con mezzi anormali, revocabile ex art. 67, primo comma, n. 2, LF, anche se avvenuta nel periodo "sospetto". (Irma Giovanna Antonini - Riproduzione Riservata)

Data di riferimento: 
30/11/2010