concordato minore

Tribunale di Milano - Concordato minore essenzialmente liquidatorio: necessità che, grazie all'apporto di finanza esterna, la proposta sia in grado di garantire una, seppur parziale, effettiva complessiva soddisfazione dei creditori.

Tribunale di Milano, Sez. II civ., 29 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Laura De Simone, Rel. Sergio Rossetti, Giud. Luca Giani.

Concordato minore – Piano essenzialmente liquidatorio – Apporto di risorse esterne – Necessità che risulti apprezzabile rispetto al fabbisogno complessivo – Conseguimento di un effettivo, seppur parziale, soddisfacimento dei creditori – Presupposto richiesto – Possibile conversione in assenza della procedura in liquidazione controllata.

Data di riferimento: 
29/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Mantova – Concordato minore: ammissibile la domanda presentata dall’imprenditore individuale cancellato dal registro delle imprese.

Tribunale di Mantova, 22 febbraio 2024 – G.D. dott. Andrea Gibelli

Concordato minore – Imprenditore individuale cancellato – ammissibilità della domanda.

Data di riferimento: 
22/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Ferrara - Concordato minore con continuità diretta e valore di liquidazione da distribuirsi secondo la regola dell'APR: quantificazione idonea a non pregiudicare la verosimiglianza del giudizio di convenienza.

Tribunale Ordinario di Ferrara, 21 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Giudice Anna Ghedini.

Concordato minore con continuità diretta – Valore di liquidazione da distribuirsi secondo la regola dell'APR – Quantificazione non corretta – Pregiudicazione della verosimiglianza del giudizio di convenienza – Possibile prosecuzione dell'attività anche in sede di liquidazione controllata – Circostanza da tenersi in considerazione.

Data di riferimento: 
21/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Ferrara: nel concordato minore per consentire il giudizio circa l’alternativa liquidatoria, deve tenersi presente che l’attività può essere proseguita anche nell’ambito della procedura di liquidazione controllata.

Tribunale Ferrara, 21 Febbraio 2024. Est. Ghedini.

Concordato Minore – Continuità diretta – Impresa artigiana individuale – Proposta prevedente la cessazione dell’attività artigiana in ipotesi di diniego di omologazione – Alternativa liquidatoria con liquidazione controllata – Prosecuzione dell’attività artigiana – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
21/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Bari – Concordato minore: inammissibile la domanda presentata dall’imprenditore individuale cancellato dal registro delle imprese.

Tribunale di Bari, 15 febbraio 2024 – G.D. dott.ssa Paola Gibelli

Concordato minore – Imprenditore individuale cancellato – Inammissibilità della domanda.

Data di riferimento: 
15/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Forlì – Concordato minore e prova dell’avvenuta interlocuzione con il debitore nella relazione finale ex art. 81 CCII .

Tribunale Forlì, 10 Febbraio 2024. Est. Vacca.

Concordato Minore – Relazione finale del Gestore – Contenuto – Prova dell’avvenuta interlocuzione con il debitore – Necessità

Data di riferimento: 
10/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Forlì - Il pagamento del compenso all’OCC nel concordato minore.

Tribunale Forlì, 10 Febbraio 2024. Est. Vacca.

Concordato Minore – Pagamento del compenso dell’OCC – Liquidazione da parte del Giudice – Necessità

Qualora, nella procedura di concordato minore, il gestore abbia già provveduto al pagamento del compenso proprio e dell’OCC, senza attendere la liquidazione da parte del Giudice, come previsto dall’art. 81 n. 4 CCII, egli si accolla il rischio di una eventuale liquidazione difforme e del conseguente obbligo restitutorio.

Data di riferimento: 
10/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Ancona - Va ammessa la proposta di concordato minore liquidatorio che prevede un apporto di risorse esterne che consente un pagamento al ceto chirografario nella misura dello 0,873%.

Tribunale Ancona, 31 Gennaio 2024. Est. Mantovani.

Concordato Minore di tipo liquidatorio ex art. 74 co. 2 CCII - Risorse esterne - Soddisfazione in misura apprezzabile dei creditori – Previsione di pagamento nella percentuale dello 0,873 al ceto chirografario – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
31/01/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d’Appello di Firenze – Concordato minore ed ammissibilità del reclamo alla Corte d’Appello contro il decreto del Tribunale di inammissibilità ex art. 77 e art. 78, comma 1, CCII.

App. Firenze, 30 gennaio 2024, Pres. Monti, Est. Nannipieri

CONCORDATO MINORE – Decreto del Tribunale di inammissibilità ex art. 77 e art. 78, comma 1, CCII – Reclamo alla Corte di Appello – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
30/01/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Ancona – Concordato minore: il credito dell’istituto finanziatore, garantito da Mediocredito Centrale, ha natura chirografaria.

Tribunale di Ancona, 23 gennaio 2024 – G.D. dott.ssa Maria Letizia Mantovani

Concordato minore – credito finanziario garantito da MCC – assenza escussione – natura chirografaria.

Il credito dell’istituto finanziatore, garantito da Mediocredito Centrale, ha natura chirografaria laddove non sia stata escussa la garanzia, essendo il privilegio riservato alla successiva surroga del MCC che dimostri di aver soddisfatto il creditore garantito. (avv. Federica Cella – riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
23/01/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Pagine