prescrizione

Corte di Cassazione - Azione di responsabilità esercitata dal curatore, prescrizione e presupposti per la determinazione del danno nella differenza tra attivo e passivo.

Cassazione civile, sez. I 3 gennaio 2017, n. 38 - Pres. Dogliotti - Est. Falabella.

Fallimento – Azione di responsabilità – Prescrizione – Insufficienza patrimonio aziendale - Decorrenza – Prova a carico dell’eccepente - Necessità

Fallimento – Azione di responsabilità esercitata dal curatore ex art. 146 l.f. –Determinazione del danno – Differenza tra attivo e passivo – Presupposti di applicabilità

Data di riferimento: 
03/01/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Ammissibilità e termine prescrizionale dell’azione sociale di responsabilità esercitata nei confronti degli amministratori dal curatore di una S.r.l. fallita.

 

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 26 agosto 2016 n. 17359 - Pres. Nappi, Rel. Di Virgilio.

 

Fallimento – Società a responsabilità limitata  - Curatore – Azione di responsabilità nei confronti degli amministratori – Esperibilità possibile ex art. 146 L.F. – Eventuale esercizio ex art. 2043 c.c. – Ammissibilità.

 

Data di riferimento: 
26/08/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (14737/17) – Azione esercitabile dal fallito ante fallimento: prescrizione da non considerarsi sospesa per tutta la durata della procedura o interrotta in ragione della diversa azione promossa dal curatore.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 19 luglio 2016 n. 14737 - Pres. Vittorio Ragonesi, Rel. Guido Mercolino.

Fallimento – Diritti del fallito – Prescrizione – Sospensione – Ipotesi non legislativamente prevista – Tutela dei diritti - Prerogativa del curatore – Inerzia degli organi della procedura -  Possibile eccezionale legittimazione del fallito.

Data di riferimento: 
19/07/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Ammissione al passivo fallimentare del credito fondiario: non idoneità all’interruzione della prescrizione della garanzia nei confronti del terzo acquirente del bene ipotecato.

Corte di Cassazione, Sez. III civ.,  07 luglio 2016 n. 13940 - Pres. Vivaldi, Rel. Barreca.

Fallimento – Credito fondiario - Domanda di ammissione al passivo -  Sede di verifica – Accertamento dell’esistenza del credito e della garanzia ipotecaria - Sede di reparto – Sussistenza del bene ipotecato nell’attivo fallimentare –  Requisito necessario per il riconoscimento del privilegio.

Data di riferimento: 
07/07/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì - Credito del professionista e prescrizione presuntiva ex art. 2956 c.c.

Tribunale di Forlì, 30 Marzo 2016. G.D. Alberto Pazzi.

Insinuazione al passivo per un credito professionale – Eccezione della Curatela di intervenuta presuntiva estinzione del credito per pagamento ai sensi dell’art. 2956 c.c. – Mancata maturazione dell’intero termine prescrizionale del triennio prima della dichiarazione di fallimento – Impossibilità di eccepire validamente la prescrizione presuntiva – Ammissione del credito

Data di riferimento: 
30/03/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Venezia – Accertamento incidenter tantum della responsabilità risarcitoria nascente dal reato previsto dagli artt. 217 e 224 L.F. da parte del giudice civile. Decorrenza della prescrizione.

Tribunale di Venezia (Sezione specializzata in materia di impresa) - 11 dicembre 2015 – dott. Luca Boccuni

Fallimento - Società per azioni – Azione di responsabilità - Stato di insolvenza – Accertamento incidenter tantum da parte del giudice civile di responsabilità risarcitoria per fatto da reato.Fallimento - Società per azioni – Azione di responsabilità - prescrizione.

Data di riferimento: 
11/12/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Ancona – Termine annuale per il fallimento del socio illimitatamente responsabile di una S.n.c.: dies a quo; prescrizione o decadenza; rapporto con il fallimento della società. Spese processuali.

Corte d’Appello di Ancona, 21 novembre 2014 – Pres. Rel. S. Formiconi

 

Fallimento – Società in nome collettivo – Fallimento del socio illimitatamente responsabile – Opposizione alla sentenza dichiarativa di fallimento – Reclamo ex art. 18 L.F. – Art. 10 L.F. – Art. 147, comma 2, L.F. – Termine annuale – Dies a quo – Cancellazione dal Registro delle imprese – Estinzione dell’ente societario.

 

Data di riferimento: 
21/11/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Fattibilità della proposta di concordato - Percentuale minima di soddisfacimento dei creditori chirografari del 5% - Privilegio ex art. 2751 bis, n. 2, c.c. per il professionista.

 Tribunale di Modena, 3 settembre 2014 – Pres. Rel. V. Zanichelli

Concordato preventivo – Fattibilità della proposta – Superamento dello stato di crisi – Tempi di realizzazione ragionevolmente contenuti – Pagamento in denaro – Percentuale minima di soddisfacimento del ceto creditorio chirografario – Percentuale minima del 5% - Proposta di concordato contenente una percentuale inferiore al 5% – Inammissibilità – Inidoneità della proposta a garantire la funzione del concordato.

Data di riferimento: 
03/09/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli - Decadenza dall'azione revocatoria ex art. 69 bis L.F. e computo dei termini.

Tribunale di Napoli 27 marzo 2014 – Est. Napolitano

Fallimento - Azioni revocatorie – Decadenze ex art .69 bis L.F. – Scopo – Termine triennale e termine quinquennale – Decorrenza.

Fallimento - Azioni revocatorie – Decadenza ex art. 69 bis L.F. – Atti interruttivi.

Data di riferimento: 
27/03/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Brescia - Applicazione alle procedure concorsuali della sospensione dei termini concessa alle popolazioni colpite dal sisma del maggio 2012.

Appello Brescia 21 agosto 2013 - - Pres., est. Galizzi.

Agevolazione alle popolazioni colpite dal sisma del maggio 2012 - D.L. 10 ottobre 2012, n. 174 - Sospensione dei termini processuali - Applicazione alle procedure concorsuali - Esclusione - Termini previsti dall'articolo 161 L.F. - Natura processuale - Esclusione.

Data di riferimento: 
21/08/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine