concordato preventivo, Art. 180. - Giudizio di omologazione

Tribunale di Padova – Concordato preventivo: crediti privilegiati ex art. 2751 n. 4) c.c. e crediti postergati ex art. 2467 c.c..

 

Tribunale di Padova 23 ottobre 2015 - Est. Maiolino.

 

Concordato preventivo –  Credito ex art. 2751 bis n. 4) c.c. – Valutazione ex art. 177 L.F.  -  Attività agricola svolta in forma societaria – Prevalenza del lavoro interno – Natura privilegiata.

 

Concordato preventivo –   Società messa in liquidazione – Finanziamento nelle immediatezze da parte dei soci – Consapevolezza dell’eccessivo indebitamento – Natura postergata del credito che ne consegue.

 

Data di riferimento: 
23/10/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ravenna - Fattibilità di un concordato che preveda l’apporto di nuova finanza da parte dei soci della proponente, mediante un vincolo di destinazione c.d. “puro” su beni di loro proprietà.

 

Tribunale di Ravenna 22 aprile 2015 - Pres. Gilotta, Est. Farolfi.

 

Concordato preventivo - Opposizione all’omologazione -  Piano fondato su operazioni illegittime, nulle o totalmente  irrealizzabili – Voto favorevole dei creditori – Irrilevanza - Illegittimità – Creditore dissenziente – Opponibilità - Rilevabilità d’ufficio.

 

Data di riferimento: 
22/04/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Busto Arsizio – Concordato preventivo: sindacato del tribunale di non ammissibilità della proposta che contempli la falcidia del credito per IVA e ritenute operate e non versate.

 

Tribunale di Busto Arsizio 17 marzo 2015 - Pres. Leotta, Est. Passafiume.

 

Concordato preventivo – IVA e delle  ritenute operate e non versate – Proposta di pagamento parziale - Inammissibilità ex art. 182 ter, primo comma, L.F. - Violazione di  norma imperativa.

 

Data di riferimento: 
17/03/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ancona – Concordato preventivo: possibile accantonamento, in presenza di contestazioni, delle sole somme relative a crediti per i quali vi sia pendente un procedimento di accertamento giudiziario.

Tribunale di Ancona, sez. II civ., 17 giugno 2014 –

Concordato preventivo – Fase esecutiva – Creditori -  Istanza di accantonamento di somme – Contestazioni – Tribunale –  Pendenza di giudizio in merito – Condizione di ammissibilità della richiesta – Contestazioni stragiudiziali – Esclusione.

Data di riferimento: 
17/06/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna - Pagamento diretto dei subappaltatori e cottimisti in pendenza di concordato preventivo con continuità aziendale.

Tribunale Bologna, Sez.IV Civile e Fallimentare, 17 Aprile 2014 -Dott. Pasquale Liccardo Presidente-relatore. Dott. Maurizio Atzori- Giudice. Dott. Anna Maria Rossi- Giudice.

Pendenza concordato preventivo con continuità aziendale - Art 118 co. 3 e 3 bis codice contratti pubblici- Contratti di appalto in corso- Condizioni di urgenza- Ammissibilità pagamento diretto subappaltatori e cottimisti.

Data di riferimento: 
17/04/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Firenze – Proposta di concordato preventivo integrativa e migliorativa della proposta originaria e problematiche inerenti l’art. 179, comma 2, l.f.

Corte d’Appello di Firenze, 10 febbraio 2014, n. 262 – Pres. Mascagni, Est. Riccucci.

Concordato preventivo – Proposta di natura integrativa – Proposta migliorativa – Ammissibilità – Art. 179, comma 2, L.F. – Applicabilità.

Concordato preventivo – Art. 179, comma 2, L.F. – Mutamento delle condizioni di fattibilità del piano – Notizia da parte del tribunale – Necessità – Esclusione.

Concordato preventivo – Proposta integrativa – Modifica sostanziale della proposta originaria – Inammissibilità – Effetti.

Data di riferimento: 
10/02/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Ruolo ed attività del commissario giudiziale nel giudizio di omologa del concordato preventivo.

Corte di Cassazione, sez. I, 16 settembre 2011 n. 18897 - Presidente dott. Proto, relatore dott. Cultrera.

Art. 180 l.f. - Commissario giudiziale - Termine - Natura ordinatoria del termine - Costituzione nel giudizio di omologa - Deposito parere motivato - Segnalazione deficit nel fabbisogno concordatario - Necessità di opposizione formale - Poteri del Tribunale - Decreto di omologa.

Data di riferimento: 
16/09/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine