concordato preventivo, Corte d'Appello di Milano

Corte d'Appello di Milano – Reclamo contro la dichiarazione di fallimento pronunciata a seguito del decreto di inammissibilità di un concordato o di revoca dell'ammissione a tale procedura: presupposti di accoglibilità.

Corte d'Appello di Milano, Sez.IV civ., 12 luglio 2017 – Pres. Rel. Marisa G. Nardo – Cons. Rossano Taraborrelli e Alessandro Bondì.

Concordato preventivo – Ammissione -  Procedimento di revoca – Creditore -   Istanza di fallimento    - Debitore – Eccezione di incompetenza territoriale del tribunale – Necessaria proposizione da subito  – Sede di reclamo – Decadenza.

Data di riferimento: 
12/07/2017

Corte d'Appello di Milano – Inammissibilità della compensazione tra crediti anteriori e crediti sorti nel corso della procedura concordataria. Rispetto delle regole del concorso ed eccezioni possibili.

 

Corte d'Appello di Milano 23 febbraio 2016 – Pres. Marescotti, Est. Fiecconi.

 

Concordato preventivo – Compensazione tra crediti anteriori e crediti sorti nel corso della procedura – Deroga alla regola del concorso – Inammissibilità.

 

Concordato preventivo – Concorso necessario– Debiti prededucibili – Eccezione alla regola – Autorizzazione del giudice delegato – Necessità.

 

Data di riferimento: 
23/02/2016

Corte d'Appello di Milano – Inammissibilità della proposta di concordato che per soddisfare integralmente i crediti per IVA e ritenute, alteri l’ordine delle cause legittime di prelazione.

 

Corte d'Appello di Milano 22 dicembre 2015 – Pres. Buono, Rel. Colombo.

 

Concordato preventivo – Art 182 ter L.F. – Crediti tributari – Possibilità di pagamento parziale – Eccezione - Crediti per IVA e per ritenute – Pagamento integrale - Non prededucibilità -  Ordine di graduazione ex art. 160, secondo comma, L.F. – Assoggettabilità.

 

Data di riferimento: 
22/12/2015

Corte d'Appello di Milano – La rinuncia da parte del debitore alla domanda di concordato fa venir meno la legittimazione del P.M. a richiederne il fallimento, ex art. 173 L.F.

 

Corte d'Appello di Milano 29 ottobre 2015- Pres. Est. Lombardi.

 

Concordato preventivo – Pubblico ministero - Istanza di fallimento ex art. 173 L.F. – Possibilità per il debitore di richiedere un termine a difesa.

 

Concordato preventivo –  Rinuncia da parte del debitore alla domanda – Non necessità di alcuna forma particolare - Efficacia immediata – Tribunale – Provvedimento di natura meramente ricognitiva.

 

Data di riferimento: 
29/10/2015

Corte d’Appello di Milano – Concordato preventivo con riserva: applicabilità della disciplina sui contratti in corso di esecuzione ex art. 169 bis l. fall. e conseguente possibilità di scioglimento.

Corte d’Appello di Milano, 4 febbraio 2015 – Pres. Buono, Rel. Fagnoni.

Art. 169 bis l. fall. – Contratti in corso di esecuzione – Disciplina applicabile al concordato con riserva – Ratio.

Art. 169 bis l. fall. – Contratti in corso di esecuzione – Disciplina applicabile al concordato con riserva – Scioglimento dei contratti – Obbligo di disclosure del debitore.

Data di riferimento: 
04/02/2015

Corte d’Appello di Milano – Ipotesi di accoglibilità o rigetto da parte del tribunale delle istanze ex art 169 bis L.F.

 

Corte d’Appello di Milano 29 gennaio 2015 – Pres. Buono  - Est. Fagnoni.

 

Concordato preventivo – Istanza ex art. 169 bis L.F. – Contratti sinallagmatici ineseguiti da entrambe le parti - Accoglibilità – Contratti unilaterali – Esclusione.

 

Concordato preventivo – Contratti che prevedono lo  scioglimento unilaterale – Inapplicabilità dell’art. 169 bis L.F. – Tutela del contraente in bonis.

 

Data di riferimento: 
29/01/2015

Corte d'Appello di Milano – Attività di esazione iniziata dopo il deposito della domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo in violazione dell'art. 168 L.F.

Corte d'Appello di Milano 08 luglio 2014 – Pres. Est. Patrone

Concordato preventivo – Domanda di ammissione –  Enti impositori - Avvio di azioni esecutive – Divieto.

Crediti iscritti a ruolo – Insinuazione al passivo – Notifica della cartella esattoriale – Non necessità.

Concordato preventivo con cessione di beni – Decreto di omologazione – Definitività coincidente con l'ultimazione della liquidazione – Possibilità solo ex post di azioni esecutive.

Data di riferimento: 
08/07/2014

Corte d’Appello di Milano – Revoca del concordato preventivo: il pagamento preferenziale di un creditore mediante compensazione non costituisce sempre atto di frode.

Reclamo ex art. 18 l.f.

 

Corte d’Appello di Milano 18.4.2014 – Pres. Rel. Roggero.

 

Concordato preventivo – Pagamento preferenziale di un creditore mediante compensazione con il prezzo ricavato dalla vendita di un immobile – Non costituisce atto di frode – Non comporta revoca ex art. 173 l. fall. – Condizioni.

 

Finanziamenti dei soci – Postergazione – Art. 2467 c.c. – Raffronto liquidità a breve termine/passività – Di poco inferiore a 1 – Non sussiste eccessivo squilibrio indebitamento/patrimonio netto. 

Data di riferimento: 
18/04/2014

Corte d’Appello di Milano – Spetta al ceto creditorio il potere di valutare il merito della proposta di concordato preventivo in cui siano palesati gli atti di frode commessi dal debitore.

Reclamo ex art. 18 l.fall.

Corte d’Appello di Milano, Sez. IV civ., sent., 10 gennaio 2014, Pres. Rel. Roggero.

Atti di frode - Nozione – Art. 173, comma 1, l. fall. – Caratteristiche decettive – Incidenza sul giudizio dei creditori.

Data di riferimento: 
10/01/2014

App.Milano-Dom.di concordato e successiva dom. di preconcordato sulla base di normativa intervenuta e abuso del diritto

Reclamo ex art. 18 l.f.

Appello Milano, 21 febbraio 2013 - Pres. Erminia Lombardi - Est. Monica Fagnoni.

Dichiarazione di fallimento - Reclamo - Natura del procedimento di impugnazione - Effetto devolutivo pieno - Limiti di cui agli articoli 342 e 345 c.p.c. - Esclusione.

Abuso del diritto - Requisiti.

Data di riferimento: 
21/02/2013

Pagine