concordato preventivo, Tribunale di Modena

Tribunale di Modena - Riparti finali in sede di concordato preventivo con continuità: inapplicabilità dell'art. 113 L.F. che, in ambito fallimentare, prevede la necessità di disporre accantonamenti in sede di ripartizioni parziali.

Tribunale di Modena,  Sez. Civ. e Fall., 20 settembre 2017 – Pres. Emilia Salvatore, Rel. Alessandra Mirabelli, Giud. Paolo Siracusano.

Concordato con continuità – Fase esecutiva – Riparto finale – Somme riscosse dall'impresa in virtù di decreto ingiuntivo -  Provvedimento oggetto di opposizione – Necessità del loro accantonamento – Esclusione – Artt. 113 L.F. - Inapplicabilità.

Data di riferimento: 
20/09/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Concordato preventivo con riserva ad autorizzazione alla fusione per incorporazione.

Tribunale di Modena, 22 Luglio 2016 - Vittorio Zanichelli, pres. est.

Concordato preventivo con riserva – Fusione per incorporazione – Condizioni di ammissibilità.

Data di riferimento: 
22/07/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Concordato in continuità: irrilevanza di un ipotetico inadempimento in ragione del mero slittamento della tempistica intermedia dei pagamenti. Compensazione delle spese.

 

Tribunale di Modena 06 maggio 2016 – Pres. Zanichelli, Est. Mirabelli.

 

Concordato preventivo in continuità – Esecuzione -  Mancato rispetto dei termini intermedi di pagamento – Possibilità del rispetto dell’impegno finale - Inadempimento rilevante – Esclusione - Ricorso ex art. 186 L.F. – Non accoglimento.

 

Data di riferimento: 
06/05/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Concordato preventivo: condizione richiesta per l’immediato pagamento dei creditori strategici e garanzia della prosecuzione dei contratti pendenti.

 

Tribunale di Modena 06 agosto 2015 - Pres. Est. Zanichelli.

 

Concordato preventivo con continuità aziendale – Imprenditore - Pagamento immediato dei creditori “strategici” – Istanza di autorizzazione – Presupposto di ammissibilità - Adempimento del rapporto -  Rifiuto dei creditori – Possibile legittimazione  - Mancato pagamento dei debiti pregressi –  Motivo non valido.

 

Data di riferimento: 
06/08/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Concordato preventivo: riconoscimento del privilegio ex art. 2751 bis c.c. ai crediti delle società cooperative in possesso dell’attestazione di revisione di cui al d. lgs. 220/2002.

Tribunale di Modena 14 luglio 2015- Est. Rimondini.

Concordato preventivo – Cooperative di lavoro – Ottenimento dell’attestazione di revisione - Mutualità prevalente – Privilegio ex art. 2751 bis, n.5, c.c. – Riconoscimento.

Data di riferimento: 
14/07/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Pagamenti di debiti anteriori non comportanti la revoca del concordato.

 

Tribunale di Modena 18 giugno 2015 – Pres. Zanichelli – Est. Galli.

 

Concordato preventivo – Pagamenti mediante bonifico o RID effettuati prima del ricorso – Riscossione in corso di procedura – Riaccredito delle somme – Motivo di esclusione della revoca ex art. 173 L.F.

 

Concordato preventivo – Pagamento mediante assegni precedente al ricorso -  Estinzione immediata del credito – Comportamento irrilevante ai fini della revoca ex art.173 L.F.

 

Data di riferimento: 
18/06/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Prededucibilità ex artt. 182 quater e 182 quinquies l.f. dei finanziamenti nel concordato preventivo.

Tribunale di Modena, 16 dicembre 2014 – Estensore Laura Galli.

Concordato preventivo – Finanziamenti prededucibili – Tipologie e norme applicabili.

Concordato preventivo – Finanziamenti prededucibili – Apporto di finanza successivamente all’ammissione alla procedura - Autorizzazione ex art 167  co. 2 l.f. – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
16/12/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Fattibilità della proposta di concordato - Percentuale minima di soddisfacimento dei creditori chirografari del 5% - Privilegio ex art. 2751 bis, n. 2, c.c. per il professionista.

 Tribunale di Modena, 3 settembre 2014 – Pres. Rel. V. Zanichelli

Concordato preventivo – Fattibilità della proposta – Superamento dello stato di crisi – Tempi di realizzazione ragionevolmente contenuti – Pagamento in denaro – Percentuale minima di soddisfacimento del ceto creditorio chirografario – Percentuale minima del 5% - Proposta di concordato contenente una percentuale inferiore al 5% – Inammissibilità – Inidoneità della proposta a garantire la funzione del concordato.

Data di riferimento: 
03/09/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Concordato preventivo: possibilità per il debitore di sciogliersi o sospendere i contratti in corso di esecuzione; disciplina ex art. 169 bis l. fall.; onere di comunicazione.

17Tribunale di Modena, 7.4.2014 – Pres. Zanichelli, Rel. Mirabelli.

Concordato preventivo – Contratti in corso – Art. 169 bis l. fall. – Facoltà per il debitore di chiedere la sospensione o lo scioglimento – Incide sul trattamento dei crediti relativi e sulla fattibilità del piano.

 

Concordato preventivo – Contratti in corso –  Art. 169 bis l. fall. – Facoltà per il debitore di chiedere la sospensione o lo scioglimento – Presupposti.

 

Data di riferimento: 
07/04/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Principio della par condicio creditorum e pagamento di un debito erariale rateizzato.

Tribunale di Modena, 24 febbraio 2014 – Pres. Zanichelli, Rel. Cifarelli.

 

Concordato preventivo – Principio generale della par condicio creditorum – Deroghe ricavate dal medesimo sottosistema normativo – Autorizzazione del giudice delegato o positiva previsione del legislatore – Necessità.

 

Concordato preventivo – Principio generale della par condicio creditorum – Pagamento di un debito erariale rateizzato – Effetti di tipo sanzionatorio – Esclusione.

Data di riferimento: 
24/02/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine