concordato preventivo, Art. 113. - Ripartizioni parziali.

Corte d'Appello di Bologna – Inapplicabilità al concordato delle disposizioni che in caso di fallimento prevedono l'accantonamento delle somme ricevute dalla procedura per effetto di provvedimenti non passati in giudicato.

Corte d'Appello di Bologna, 27 settembre 2017 – Giudice Michele Guernelli.

Concordato preventivo – Decreto ingiuntivo opposto - Somme ricevute dalla procedura – Provvedimento non defintivo -  Obbligo di accantonamento - Insussistenza.

Data di riferimento: 
27/09/2017

Tribunale di Modena - Riparti finali in sede di concordato preventivo con continuità: inapplicabilità dell'art. 113 L.F. che, in ambito fallimentare, prevede la necessità di disporre accantonamenti in sede di ripartizioni parziali.

Tribunale di Modena,  Sez. Civ. e Fall., 20 settembre 2017 – Pres. Emilia Salvatore, Rel. Alessandra Mirabelli, Giud. Paolo Siracusano.

Concordato con continuità – Fase esecutiva – Riparto finale – Somme riscosse dall'impresa in virtù di decreto ingiuntivo -  Provvedimento oggetto di opposizione – Necessità del loro accantonamento – Esclusione – Artt. 113 L.F. - Inapplicabilità.

Data di riferimento: 
20/09/2017