bancarotta, Tribunale di Monza

Tribunale di Monza – Sottrazione prima del concordato di una ingente somma di denaro dalle casse della società. Rilevanza ai fini dell'ammissibilità e dell'omologa qualora sottaciuta ai creditori.

 

Tribunale di Monza 04 novembre 2014 – Pres. Paluchowski – Est. Nardecchia.

 

Concordato preventivo – Atti in frode ai creditori anteriori o successivi all'apertura – Inaffidabilità del debitore – Ostacolo all'ammissione o allo svolgimento della procedura.

 

Concordato preventivo – Poteri del giudice – Identità di posizione in tutte le fasi della procedura – Atti di frode – Diniego dell'omologa.

 

Data di riferimento: 
04/11/2014