bancarotta

Corte di Cassazione – Determinazione della pena per i reati di bancarotta impropria commessi ai sensi dell’art. 223 l.f..

 

Cassazione penale, Sez. V, 4 marzo 2013 n. 10180 – Pres. G. Marasca - Rel. P.G. Demarchi Albengo.

 

 Bancarotta fraudolenta – Bancarotta propria – Bancarotta impropria – Amministratori – Circostanze aggravanti e attenuanti – Identità oggettiva delle condotte.

 

Data di riferimento: 
04/03/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Scissione societaria, tutela dei diritti patrimoniali dei creditori e operazioni dolose.

Cassazione penale, Sez. V, 4 marzo 2013 n. 10201 - Pres. G. Marasca - Rel. P. Demarchi Albengo.

Scissione - Distrazione, occultamento, dissimulazione, distruzione, dissipazione - Bancarotta fraudolenta - Diritti patrimoniali -Solidarietà.



Scissione - Operazioni dolose - Bancarotta fraudolenta - Distrazione, occultamento, dissimulazione, distruzione, dissipazione - Amministratori, direttori generali, sindaci, liquidatori - Elemento soggettivo.

Data di riferimento: 
04/03/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Il reato di bancarotta fraudolenta: natura, requisiti, concorso esterno.

Cassazione penale, Sez. V, 1° marzo 2013 n. 9845 - Pres. G. Marasca - Rel. M. Vessichelli.

Amministratore di fatto - Responsabilità.

Bancarotta fraudolenta - Dichiarazione di fallimento - Pregiudizio - Presunzione - Responsabilità - Distrazione - Azione revocatoria.

Bancarotta fraudolenta - Distrazione - Nesso causale - Dichiarazione di fallimento.

Bancarotta fraudolenta - Distrazione - Reati di pericolo - Prova - Pregiudizio - Stato di insolvenza.

Data di riferimento: 
01/03/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Ammissione all’esdebitazione del fallito, condannato per il reato di bancarotta fraudolenta a seguito di patteggiamento, che abbia soddisfatto parzialmente i creditori concorsuali.

 

Tribunale di Padova 09 febbraio 2013 -Pres. Santinello, Est. Maiolino.

 

Fallimento – Reato di bancarotta fraudolenta – Condanna a seguito di patteggiamento – Unico indizio utile - Esdebitazione – Ammissibilità.

 

Fallimento – Esdebitazione –– Creditori concorsuali - Necessaria soddisfazione anche parziale – Interpretazione dell’art. 142, secondo comma L.F. – Insoddisfazione totale di alcuni creditori – Irrilevanza.

 

Data di riferimento: 
09/02/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Responsabilità penale dell’amministratore di diritto.

Cassazione penale, sez. V, 5 febbraio 2013, n. 5767 - Pres. Teresi, Rel. Bruno.

Amministratore di diritto - Responsabilità penale - Bancarotta documentale - Altri reati - Elemento psicologico.

Data di riferimento: 
05/02/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Salerno - Pagamenti a carattere preferenziale distrattivo, esenzione da revocatoria per i pagamenti nei termini d'uso

Tribunale Salerno, 14 gennaio 2013 - Pres. Russo - .

Revocatoria fallimentare - Pagamenti di beni e servizi effettuati nell'esercizio dell'attività d'impresa nei termini d'uso - Pagamenti preferenziali a carattere distrattivo - Ipotesi di reato - Esenzione da revocatoria - Esclusione.

Revocatoria fallimentare - Pagamenti di beni e servizi effettuati nell'esercizio dell'attività d'impresa nei termini d'uso - Razio della norma - Tendenza a rafforzare la fiducia del fornitore nell'impresa debitrice.

Data di riferimento: 
14/01/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Insolvenza quale evento del reato di bancarotta fraudolenta: sussistenza del dolo e del nesso causale.

Cassazione penale, Sez. V, 6 dicembre 2012 n. 47502 - Pres. G. Zecca - Rel. P.G. Demarchi Albengo.

Bancarotta fraudolenta - Fallimento - Insolvenza - Evento del reato - Elemento soggettivo - Nesso di causalità - Sussistenza - Necessità.

Data di riferimento: 
06/12/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Istruttoria prefallimentare - Questioni processuali - Presupposti per l’esonero dalla “fallibilità”.

Tribunale di Udine, 23 novembre 2012 - dott. Alessandra Bottan Griselli, presidente - dott. Gianfranco Pellizzoni, giudice - dott. Mimma Grisafi, giudice relatore.

Spostamento della sede legale - Istanza di fallimento del P.M. - Stato di insolvenza - Fallimento di altra società del gruppo - Indagini penali per bancarotta.

Data di riferimento: 
23/11/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Lamezia Terme - Fallimento, mancato reperimento di beni risultanti dalle scritture contabili e bancarotta fraudolenta.

Tribunale Lamezia Terme, 02 ottobre 2012 - - Est. Spadaro.

Bancarotta Fraudolenta - Accertamento della distrazione - Comportamento dell'imprenditore - Rilevanza - Sussiste.

Data di riferimento: 
02/10/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Latina - Modifica della proposta di concordato preventivo; trattamento del credito Iva

Tribunale Latina, 30 luglio 2012 - Pres. Cerasoli - Est. Lollo.

Concordato preventivo - Procedimento pendente - Nuova domanda autonoma - Procedura separata - Inammissibilità.

Concordato preventivo - Nuova proposta - Modifica - Tratti differenziali.

Concordato preventivo - Modifica della proposta concordataria - Revoca - Rapporti.

Concordato preventivo - Nuova proposta - Revoca - Rapporti.

Data di riferimento: 
30/07/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine