bancarotta

Corte di Cassazione – Fallimento: prova della posizione di amministratore di fatto al fine dell’imputabilità, per i reati contemplati dall’art. 223 L.F., di soggetti diversi da quelli formalmente investiti della qualifica.

 

Corte di Cassazione,Sez. V pen., 26 gosto 2016 n. 35569 - Pres. Fumo, Rel. De Marzo.

 

Fallimento – Fatti di bancarotta fraudolenta –Amministratori di fatto –  Qualifica -Condizione necessaria -   Esercizio di un’apprezzabile attività gestoria – Valutazione della prova  - Accertamento di merito.

 

Data di riferimento: 
26/08/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Distrazione di beni da parte dell’amministratore ed azione di responsabilità.

 

Corte Suprema di Cassazione – Sezione Prima Civile 10.08.2016 n. 16206 – Dott. Bernabai Renato-Presidente-Dott. Didone  Antonio- rel. Consigliere.

 

Società - Di capitali - Società a responsabilità limitata - Organi sociali - Amministratore – Azione di responsabilità per distrazione di beni – Fondatezza.

 

Data di riferimento: 
10/08/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Bancarotta preferenziale: discordanza giurisprudenziale circa la legittimazione attiva del curatore fallimentare all’azione di risarcimento dei danni. Necessaria rimessione della questione alle SS.UU.

 

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 26 luglio 2016 n. 15501 - Pres. Chiarini, Rel. Scrima.

 

Fallimento – Bancarotta preferenziale – Azione di risarcimento dei danni – Legittimazione attiva del curatore – Sussistenza o meno - Giurisprudenza di merito – Sede penale e sede civile - Pareri discordanti – Rimessione della questione di massima alle S.U..

 

Data di riferimento: 
26/07/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Brindisi – Omesso versamento dell’IVA da parte di impresa in concordato ed annullamento del provvedimento di sequestro preventivo del GIP.

Tribunale di Brindisi, 23 Giugno 2016 – Domenico Cucchiara, pres. – Giuseppe Biondi, giudice -  Simone Orazio, est..

Concordato preventivo – Versamento dell’Iva – Reato di cui all’art. 10 ter d.lgs 74/2000 – Sequestro preventivo – Presupposti – Insussistenza.

Data di riferimento: 
23/06/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Roma – Fallimento di S.r.l.: azione di responsabilità contrattuale ed extracontrattuale esercitata dal curatore nei confronti degli amministratori e dei soci che si sono intromessi nella gestione. Ipotesi di bancarotta.

 

Tribunale di Roma, Sez. Spec. Impresa, 01 giugno 2016 - Pres. Mannino, Rel. Romano.

 

Fallimento di una S.r.l. – Amministratori – Responsabilità nei confronti della società e dei creditori sociali – Istanze  risarcitorie - Azione  esercitata dal curatore ex art. 146 L.F. – Carattere unitario ed inscindibile.

 

Data di riferimento: 
01/06/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Responsabilità penale per i reati di bancarotta fraudolenta per distrazione e di bancarotta semplice della titolare di impresa individuale fallita, dell’amministratrice di fatto e dei soggetti estranei.

 

Tribunale di Udine 03 maggio 2016 – Pres. Est. Di Silvestre.

 

Bancarotta per distrazione – Imprenditore dissestato - Contratto di locazione d’azienda – Scopo di far rimanere il bene in ambito familiare – Impossibilità per la fallita di proseguire l’attività –  Situazione debitoria - Nessuna garanzia di ripiano -  Integrazione del reato – Responsabilità penale anche dell’amministratrice di fatto.

 

Data di riferimento: 
03/05/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Benevento – Presentazione di un’ istanza di autorizzazione all’esecuzione di pagamenti anteriori in sede di deposito di un ricorso per concordato preventivo: presupposti ed effetti di un eventuale accoglimento.

Tribunale di Benevento, 29 marzo 2016 – Pres. Rel. Michele Monteleone, Giud. Maria Letizia D’Orsi e Michele Cuoco.

Concordato preventivo con riserva – Piano di continuità aziendale – Proponente – Pagamento anteriore di due lavoratori – Richiesta di autorizzazione  - Alterazione della par condicio creditorum – Tribunale – Necessarie valutazioni – Essenzialità della continuazione e della deroga – Carenza di informazioni utili – Rigetto della domanda.

Data di riferimento: 
29/03/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Presupposto oggettivo del reato di bancarotta fraudolenta documentale. L’uguale regime sanzionatorio di cui agli artt. 216 e 223 L.F e la discrezionalità del legislatore.

 

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 24 marzo 2016 n. 12527 – Peres. Fumo, Rel. Bruno.

 

Fallimento – Bancarotta fraudolenta fallimentare – Interesse tutelato – Possibilità di una conoscenza documentata e giuridicamente utile delle scritture contabili.

 

Fallimento – Bancarotta fraudolenta – Presupposto – Depauperamento del patrimonio sociale – Bancarotta fraudolenta propria ed impropria - Identità del regime sanzionatorio - Costituzionalità Ragionevole apprezzamento del legislatore.

Data di riferimento: 
24/03/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Configurabilità dei reati fallimentari di bancarotta fraudolenta per distrazione, preferenziale, da irregolare tenuta delle scritture contabili ed impropria da reato societario.

 

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 23 marzo 2016 n. 12398 – Pres. Sabeone, Rel. Micheli.

 

Fallimento - Bancarotta per distrazione – Sfasamento temporale tra condotta e dissesto – Configurabilità - Nesso causale e psichico – Condizione prescindibile.

 

Fallimento - Bancarotta per distrazione – Reato di pericolo –  Elemento soggettivo - Dolo generico – Consapevolezza dell’utilizzo distorto del patrimonio sociale.

 

Data di riferimento: 
23/03/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Bancarotta fraudolenta patrimoniale: fatti che la integrano e circostanze che la escludono. Criterio di commisurazione del danno in caso di sussistenza del reato.

 

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 23 marzo 2016 n. 12399  - Pres. Fumo, Rel. Guardiano.

 

Bancarotta fraudolenta patrimoniale – Operazioni che la integrano – Garanzia fideiussoria ingiustificata – Depauperamento del patrimonio sociale – Ipotesi possibile.

 

Data di riferimento: 
23/03/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine