azione di responsabilità, Art. 322 - Bancarotta fraudolenta.

Corte di Cassazione (25610/2018) – Azione di responsabilità da parte del curatore nei confronti di un amministratore che si rimborsa un finanziamento in via preferenziale.

Cassazione civile, sez. I, 12 Ottobre 2018, n. 25610. Pres. Francesco A. Genovese, rel. Massimo Falabella.

Azione di responsabilità nei confronti dell’amministratore di società fallita - Legittimazione attiva del curatore fallimentare in sede civile e penale per danno da pagamento preferenziale - Sussistenza.

Data di riferimento: 
12/10/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Fallimento: legittimazione del curatore all’esercizio delle azioni di responsabilità c.d. “di massa” nei confronti degli amministratori anche in ipotesi di bancarotta preferenziale.

Corte di Cassazione, SS.UU., 23 gennaio 2017 n. 1641 - Pres. Di Palma, Rel. Nappi.

Fallimento – Azioni di massa – Scopo di ricostruzione del patrimonio sociale - Legittimazione attiva del curatore.

Fallimento – Amministratori di qualsiasi tipo di società  – Esercizio dell’azione di responsabilità – Sede civile e penale –Legittimazione del curatore fallimentare – Caso particolare di bancarotta preferenziale – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
23/01/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Ammissibilità e termine prescrizionale dell’azione sociale di responsabilità esercitata nei confronti degli amministratori dal curatore di una S.r.l. fallita.

 

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 26 agosto 2016 n. 17359 - Pres. Nappi, Rel. Di Virgilio.

 

Fallimento – Società a responsabilità limitata  - Curatore – Azione di responsabilità nei confronti degli amministratori – Esperibilità possibile ex art. 146 L.F. – Eventuale esercizio ex art. 2043 c.c. – Ammissibilità.

 

Data di riferimento: 
26/08/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Distrazione di beni da parte dell’amministratore ed azione di responsabilità.

 

Corte Suprema di Cassazione – Sezione Prima Civile 10.08.2016 n. 16206 – Dott. Bernabai Renato-Presidente-Dott. Didone  Antonio- rel. Consigliere.

 

Società - Di capitali - Società a responsabilità limitata - Organi sociali - Amministratore – Azione di responsabilità per distrazione di beni – Fondatezza.

 

Data di riferimento: 
10/08/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Roma – Fallimento di S.r.l.: azione di responsabilità contrattuale ed extracontrattuale esercitata dal curatore nei confronti degli amministratori e dei soci che si sono intromessi nella gestione. Ipotesi di bancarotta.

 

Tribunale di Roma, Sez. Spec. Impresa, 01 giugno 2016 - Pres. Mannino, Rel. Romano.

 

Fallimento di una S.r.l. – Amministratori – Responsabilità nei confronti della società e dei creditori sociali – Istanze  risarcitorie - Azione  esercitata dal curatore ex art. 146 L.F. – Carattere unitario ed inscindibile.

 

Data di riferimento: 
01/06/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Lecce – Concordato preventivo: precedente mancata indicazione contabile di un credito successivamente prescritto e revocabilità dell’ammissione ex art. 173 L.F..

 

Corte d'Appello di Lecce 17 giugno 2015 - Pres. Dell'Anna, Est. Mele

 

Concordato preventivo – Comportamenti costituenti atti di frode –  Consenso informato dei creditori - Necessario pregiudizio – Precedente non veritiera appostazione contabile di un credito -  Nessuna incidenza sul voto dei creditori – Revoca ex art. 173 L.F. - Esclusione.

 

Data di riferimento: 
17/06/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Responsabilità ex art. 40 II° comma c.p. dell’amministratore senza deleghe e potere informativo

Cassazione penale, sez. V , 22 settembre 2009 n. 36595 - dott. Renato Luigi Calabrese Presidente

Data di riferimento: 
22/09/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Responsabilità dell’amministratore privo di deleghe operative.

Cassazione penale, sez. V, 25 maggio 2009 n. 21581 - dott. Mario Rotella Presidente

L'amministratore privo di deleghe operative (c.d. "testa di legno") è penalmente responsabile, ex art. 40 c.p.,II° comma, per la commissione dell'evento illecito, che, pur potendo, non provvide ad impedire, quand'anche avesse meramente percepito la presenza di segnali perspicui e peculiari in relazione al fatto, senza averne dello stesso conoscenza diretta. (Anna Serafini - Riproduzione riservata).

Data di riferimento: 
25/05/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Responsabilità ex art. 40 II° comma c.p. dell’amministratore privo di deleghe operative

Cassazione Penale, sez. V, 19 giugno 2007 n. 23838 - dott. Andrea Colonnese, Presidente

Data di riferimento: 
19/06/2007
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]