liquidazione coatta amministrativa

Corte di Cassazione (26062/2017) – Revocabiltà, ai sensi dell’art. 67, secondo comma, L.F., del pagamento fatto dal terzo in esecuzione di un contratto autonomo di garanzia.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 02 novembre 2017 n. 26062 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Fallimento – Liquidazione coatta amministrativa - Contratto autonomo di garanzia – Pagamento del terzo garante – Analogia con quello effettuato dal fideiussore - Possibile regresso nei confronti del debitore principale – Revocabilità.

Data di riferimento: 
02/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Veneto Banca s.p.a. in liquidazione coatta amministrativa: improseguibilità dell’azione revocatoria fallimentare delle rimesse.

Tribunale di Udine, 23 ottobre 2017 – Dott. F. Venier

Liquidazione coatta amministrativa – Veneto Banca S.p.A. – Revocatoria – Rimesse – Improseguibilità.

Data di riferimento: 
23/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (24181/2017) Improcedibilità nei confronti della banca cedente dell'azione proposta dal creditore nei confronti di istituto di credito posto in liquidazione coatta amministrativa.

Cassazione civile, sez. I, 13 Ottobre 2017, n. 24181. Est. Genovese.

Istituti o enti di credito posti in liquidazione coatta amministrativa – Azione contro l’istituto bancario cedente - Improcedibilità – Azione contro l’istituto cessionario – Ammissibilità solo per debiti risultanti dallo stato passivo.

Data di riferimento: 
13/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza – Liquidazione coatta amministrativa di istituti bancari e interruzione non automatica dei processi in corso.

Tribunale Ordinario di Vicenza, Sez. II civ., 12 ottobre 2017 – Pres. Marina Caparelli, Rel. Stefano Rago, Giud. Giovanni Genovese.

Liquidazione coatta amministrativa di un'istituto bancario –  Processi in corso - Art. 43, terzo comma, L.F. - Inapplicabilità – Interruzione automatica – Esclusione.

Data di riferimento: 
12/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (22505/2017) – Liquidazione coatta amministrativa: quantificazione dell'imposta di registro cui assoggettare una sentenza pronunciata a seguito di opposizione allo stato passivo.

Corte di Cassazione, Sez. V tributaria, 27 settembre 2017 n. 22502 – Pres. Domenico Chindemi, Rel. Oronzo De Masi.

Liquidazione coatta amministrativa - Stato passivo – Credito escluso - Giudizio di opposizione - Sentenza di ammissione – Giudizio contenzioso - Pronuncia conseguente - Imposta di registro – Imposta proporzionale dell' 1% - Necessario assoggettamento – Tariffa agevolata – Inapplicabilità.

Data di riferimento: 
27/09/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (21216/2017) – Procura apposta a margine della domanda (non tardiva) di ammissione al passivo della liquidazione coatta amministrativa e validità dell’opposizione.

Cassazione civile, sez. I, 13 Settembre 2017, n. 21216. Pres. Antonio Didone, rel. Massimo Ferro.

Domanda di ammissione al passivo della liquidazione coatta amministrativa - Procura a margine - Idoneità alla proposizione dell’opposizione allo stato passivo – Elencazione di cui all’art. 83 c.p.c.  non tassativa.

Data di riferimento: 
13/09/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Treviso – Istanza ex art. 80 secondo comma TUB per la dichiarazione d’ufficio dello stato di insolvenza e non riconoscibilità di alcun potere d’ufficio in capo al Tribunale.

Tribunale Treviso, 28 Luglio 2017. Dott. Antonello fabbro, pres. – dott. Caterina Passarelli, rel. – dott. Elena Rossi, giudice.

Istituto bancario - Liquidazione coatta amministrativa - Accertamento dello stato d’insolvenza – Iniziativa del tribunale ex art. 82, secondo comma, del TUB  - Inammissibilità – Incompatibilità con le procedure concorsuali – D. Lgs. 5/2006 - Abolizione dell’iniziativa d’ufficio.

Data di riferimento: 
28/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (18119/2017) – Regime processuale delle opposizioni allo stato passivo nella liquidazione coatta amministrativa delle assicurazioni private.

Cassazione civile, sez. VI, 21 Luglio 2017, n. 18119. Pres. Aniello Nappi - rel. Francesco Terrusi.

Assicurazioni private – Liquidazione coatta amministrativa – Opposizione allo stato passivo – Impugnazione – Applicazione dell’art. 99 l.f. – Esclusione

Data di riferimento: 
21/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Procedura di risoluzione di Ente creditizio: diritto dei creditori ad indennizzo laddove subiscano perdite superiori a quelle che avrebbero sopportato in caso di liquidazione coatta amministrativa.

Tribunale di Bologna , Sez. Spec. in materia di impresa civile, 12 luglio 2017 – Pres. Fabio Florini, Rel. Anna Maria Rossi, Giud. Sivlia Romagnoli.

Ente creditizio – Stato di crisi o insolvenza – Banca d'Italia – Procedura di risoluzione – Criteri concorsuali -   Par condicio creditorum –  Liquidazione coatta amministrativa – Mancato ricorso - Creditori danneggiati –  Diritto ad indenizzo -  Rapporti contrattuali estinti – Fondo di Risoluzione – Legittimazione passiva.

Data di riferimento: 
12/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (15066/2017) – Liquidazione coatta amministrativa o amministrazione straordinaria: improponibilità o impreseguibilità innanzi al giudice del lavoro delle azione dirette ad ottenere una condanna pecuniaria.

Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, 19 giugno 2017, n. 15066 – Pres. Luigi Macioce, Rel. Lucia Tria.

Società datrice di lavoro – Imprese bancarie incluse -  Liquidazione coatta amministrativa o  amministrazione straordinaria -  Azioni del lavoratore – Domanda di condanna pecuniaria – Durata della procedura – Improponibilità o improcedibilità davanti al giudicede lavoro – Contestuali domande strumentali di accertamento o costitutive – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
19/06/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine