esercizio provvisorio, Art. 104. - Esercizio provvisorio dell'impresa del fallito.

Tribunale di Vicenza - Fallimento di società calcistica: provvedimenti cautelari e conservativi disposti in sede prefallimentare ed esercizio provvisorio autorizzato in sentenza su istanza del P.M.

Tribunale di Vicenza, 15 gennaio 2018 – Pres. Rel. Giuseppe Limitone, Giudici Massimiliano Di Giovanni e Giulia Beltrame.

Società di calcio - Udienza prefallimentare in corso – Tribunale - Situazione di mala gestio -  Provvedimenti cautelari e conservativi – Adozione - Sospensione temporanea degli amministratori in carica – Provvedimento ex artt. 2409 c.c. e 700 c.p.c. -  Assimilazione -  Tutela del patrimonio dell'impresa – Finalità.

Data di riferimento: 
15/01/2018

Corte di Cassazione (22274/2017) Fornitura di energia elettrica durante l’esercizio provvisorio ed insinuazione al passivo per il credito anteriore al fallimento.

Cassazione civile, sez. I, 25 Settembre 2017, n. 22274. Est. Magda Cristiano.

Esercizio provvisorio – Subentro del curatore nel contratto di somministrazione – Distinzione fra crediti del somministrante aventi natura concorsuale in quanto sorti in data anteriore al fallimento e quelli aventi natura prededudicibile perché sorti in data posteriore

Data di riferimento: 
25/09/2017

Corte di Cassazione (22274/2017) – Fallimento con esercizio provvisorio dell’impresa: ipotesi di non prededucibilità del credito derivante da prestazioni pregresse relative ad un contratto di somministrazione. Amministr. straordinaria: analoga disciplina

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 25 settembre 2017 n. 22274 – Pres. Annamaria Ambrosio, Rel. Cristiano Magda.

Fallimento – Esercizio provvisorio - Contratto ad esecuzione periodica e continuata  - Crediti sorti in corso di procedura – Prededucibilità – Cessazione dell’esercizio provvisorio – Subentro del curatore nel contratto – Prededucibilità anche dei crediti anteriori al fallimento.

Data di riferimento: 
25/09/2017

Tribunale di Milano - Smaltimento di rifiuti: il curatore di regola non è responsabile dello smaltimento dei rifiuti né destinatario degli obblighi ripristinatori di cui all’art. 192, comma 3, TUA.

Tribunale di Milano, 08 Giugno 2017. Rel. Filippo D'Aquino.

Smaltimento di rifiuti – Responsabilità del curatore del fallimento – Esclusione – Obblighi del curatore di ripristino di cui all’art. 192, comma 3, TUA. – Esclusione

Data di riferimento: 
08/06/2017

Tribunale di Latina - Dichiarazione di fallimento della Us. Latina Calcio e contestuale autorizzazione, in quanto considerata vantaggiosa per la procedura, alla provvisoria prosecuzione dell'attività agonistica.

Tribunale di Latina,  09 marzo 2017 – Pres. Catello Pandolfi, Est. Linda Vaccarella.

Tribunale - Dichiarazione di fallimento – Continuazione dell'attività d'impresa – Contestuale autorizzazione – Presupposti – Interruzione comportante un danno grave – Prosecuzione non pregiudizievole per i creditori.

Data di riferimento: 
09/03/2017

Tribunale di Catania – Autorizzazione del G.D. all’esercizio provvisorio dell’impresa fallita.

Tribunale di Catania 18 giugno 2016 - G.D. Alessandro Bellia.

Fallimento – Esercizio provvisorio – G. D. - Atteggiamento neutrale dei creditori - Parere favorevole del curatore – Convenienza della prosecuzione – Autorizzazione – Fissazione della durata.

Data di riferimento: 
18/06/2016

T.A.R. Friuli Venezia Giulia – Trieste – Insussistenza dell’obbligo del curatore fallimentare di rimuovere i rifiuti dell’azienda fallita.

T.A.R. Trieste, 31 ottobre 2012, n. 385 – Pres. Zuballi, Est. Settesoldi.

Fallimento – Ordine di rimozione dei rifiuti dell’azienda fallita – Curatore fallimentare – Obbligo di rimozione dei rifiuti – Insussistenza – Configurabilità dell’obbligo esclusivamente nell’ipotesi di esercizio provvisorio dell’impresa.

Data di riferimento: 
18/04/2014

Tribunale di Bolzano – Appalti pubblici e fallimento della società progetto appaltatrice: scioglimento ipso iure del rapporto contrattuale ed estinzione del diritto di superficie della società fallita.

Tribunale di Bolzano, decr., 8 novembre 2013, G.D. Bortolotti.

Appalti pubblici – Fallimento della società progetto appaltatrice – Scioglimento del rapporto contrattuale – Esercizio provvisorio dell’impresa.

Contratto d’appalto pubblico – Scioglimento ipso iure – Irrilevanza dell’inadempimento del fallito – Esclusione dell’istanza risarcitoria.

Data di riferimento: 
08/11/2013

Tribunale di Lecco - Esercizio provvisorio ex art. 104 L.F. limitatamente all'adempimento degli ordinativi in corso.

Tribunale Lecco 09 luglio 2013 - Pres. Bricchetti - Est. Colasanti.

Dichiarazione di fallimento - Pregiudizio alla possibilità di cessione dell'azienda - Esercizio provvisorio limitato all'adempimento degli ordinativi in corso.

Data di riferimento: 
09/07/2013

Consiglio di Stato – Accreditamento per obblighi contributivi dell’impresa in esercizio provvisorio.

Consiglio di Stato, sez. III, 16 gennaio 2013, n. 228 - Pres. Botto, Est. Orsola Spiezia.

Curatore fallimentare - Organo del fallimento - Rapporti attivi e passivi dell'impresa fallita - Subentro - Preclusioni - Non sussistono.

Curatore fallimentare - Esercizio provvisorio - Amministrazione del patrimonio fallimentare - Accreditamento per obblighi contributivi e retributivi - Subentro.

Data di riferimento: 
16/01/2013

Pagine