consecuzione procedure, Tribunale di Rovigo

Tribunale di Rovigo – Inopponibilità al fallimento di un credito bancario portato da un D.I. privo della dichiarazione di esecutività. Insinuazione al passivo di CMS ed interessi anatocistici: condizione di ammissibilità.

 

Tribunale di Rovigo, 04 maggio 2016 - Pres. D'Amico, Rel. Bettio.

 

Fallimento – Insinuazione al passivo – Credito portato da D.I. non esecutivo – Inopponibilità al fallimento.

 

Concordato preventivo non ammesso – Fallimento – Consecuzione delle procedure – Stato di insolvenza - Sussistenza ab origine – Condizione necessaria.

 

Data di riferimento: 
04/05/2016

Tribunale di Rovigo – Ammissione alla procedura di concordato e riconoscimento della prededuzione al credito del professionista.

 

Tribunale di Rovigo 14 maggio 2015 - Est. Martinelli.

 

Concordato preventivo e fallimento – Consecuzione procedure – Credito del professionista – Riconoscimento della prededuzione – Ammissione al concordato  - Funzionalità della prestazione – Condizione necessaria.

 

Data di riferimento: 
14/05/2015

Tribunale di Rovigo – Domanda di concordato con riserva presentata allo scopo di evitare la dichiarazione di fallimento per decorso del termine di cui all’art. 10 l.f. ed abuso dello strumento concordatario.

Tribunale di Rovigo, 27 marzo 2014, Pres. Fraccon, Est.. Martinelli.

Concordato con riserva – Scopo di evitare la dichiarazione di fallimento – Decorrenza del termine di cui all’art. 10 l. fall. – Abuso dello strumento concordatario – Retrodatazione dell’efficacia della sentenza di fallimento.

Data di riferimento: 
27/03/2014

Tribunale di Rovigo – Prededuzione dei crediti dei professionisti che hanno predisposto la proposta di concordato preventivo non omologato.

Tribunale di Rovigo, 12 dicembre 2013 – G.D. Martinelli.

Concordato preventivo – Crediti dei professionisti che hanno predisposto la proposta di concordato – Prededuzione ex art. 111 L.F. nel successivo fallimento – Criterio finalistico – Mancata omologazione – Consecuzione della procedura fallimentare – Libera scelta dei creditori – Negativa valutazione del tribunale – Distinzione.

Data di riferimento: 
12/12/2013