consecuzione procedure

Tribunale di Reggio Emilia – Risoluzione del concordato e dichiarazione d’ufficio del fallimento: questione di costituzionalità del combinato disposto degli artt. 137 e 186 L.F.

Tribunale di Reggio Emilia 28 ottobre 2015 - Pres. Savastano - Est. Varotti.

Fallimento - Pronuncia d’ufficio - Suprema corte di cassazione – Esclusione - Articoli 137 e 186 L.F. - Risoluzione del concordato e dichiarazione del fallimento – Domanda da parte dei creditori  - Mancanza – Inadempimento di non scarsa importanza -  Possibilità di una dichiarazione d’ufficio - Questione di costituzionalità.

Data di riferimento: 
28/10/2015

Tribunale di Forlì – Azione revocatoria e consecuzione di procedure: dies a quo per la decorrenza dei termini.

Tribunale di Forlì, 29 maggio 2015 – Pres. Barbensi, Rel. Giraldi.

Consecuzione di procedure – Concordato preventivo seguito dalla dichiarazione di fallimento – Termini per la revocatoria fallimentare – Decorrenza dalla pubblicazione della domanda di concordato preventivo.

 

Data di riferimento: 
29/05/2015

Corte di Cassazione – Risoluzione del concordato preventivo e dichiarazione di fallimento d’ufficio a seguito del D.Lgs. 5/2006 e del decreto correttivo 169/2007.

 

Cassazione Civile, Sezioni Unite, 15 maggio 2015, n. 9934 – Primo Pres. f.f. L.A. Rovelli, Pres. Sezione M.G. Luccioli e R. Rordorf, Rel. S. Di Amato

 

Concordato preventivo – Risoluzione – D.Lgs. 5/2006 – Ultrattività – Disciplina transitoria - Art. 186 L.F. – Fallimento d’ufficio – Abrogazione implicita.

 

Concordato preventivo – Risoluzione – D.Lgs. 169/2007 – Art. 186 L.F. – Fallimento d’ufficio – Abrogazione – Valore ricognitivo – D.Lgs. 5/2006.

 

Data di riferimento: 
15/05/2015

Tribunale di Rovigo – Ammissione alla procedura di concordato e riconoscimento della prededuzione al credito del professionista.

 

Tribunale di Rovigo 14 maggio 2015 - Est. Martinelli.

 

Concordato preventivo e fallimento – Consecuzione procedure – Credito del professionista – Riconoscimento della prededuzione – Ammissione al concordato  - Funzionalità della prestazione – Condizione necessaria.

 

Data di riferimento: 
14/05/2015

Tribunale di Roma – Amministrazione strordinaria. Prededucibilità dei crediti del professionista sorti in funzione della precedente procedura concordataria giudicata inammissibile.

Tribunale di Roma 22 gennaio 2015 – Pres. Russo – Est. De Renzis

Concordato preventivo – Decreto di inammissibilità – Procedura di Amministrazione straordinaria - Credito del professionista – Prededucibilità – Funzionalità delle prestazioni.

Concordato preventivo –  Attività del professionista - Conseguente fallimento – Verifica del tribunale – Esclusione della prededucibilità – Motivazione necessaria.

Data di riferimento: 
22/01/2015

Tribunale di Asti – Inammissibilità del concordato preventivo in bianco e successiva domanda di concordato “pieno”.

Tribunale di Asti, 30 ottobre 2014 – Pres. Donato, Rel. Francioso.

Concordato preventivo – Concordato in bianco – Mancata presentazione del piano e della proposta – Inammissibilità – Successiva domanda di concordato “pieno” – Non sussiste continuità – Cessazione degli effetti del concordato in bianco.

Concordato preventivo – Concordato in bianco – Inammissibilità – Successiva domanda di concordato “pieno” – Consecuzione – Abuso del diritto.

Data di riferimento: 
30/10/2014

Corte d'Appello di Venezia – Competenza per la dichiarazione di fallimento dell'imprenditore con più sedi o in caso di trasferimento di sede. Coordinamento tra contestuali procedure, fallimentare e concordataria.

 

Corte d'Appello di Venezia 27 ottobre 2014 – Pres. Rossi – Est. Di Francesco

 

Fallimento pronunciato da più tribunali – Prevalenza – Trasferimento di sede nell'anno anteriore all'istanza di fallimento – Irrilevanza.

 

Procedimento per la dichiarazione di fallimento e procedimento per l'ammissione al concordato preventivo -  Pendenza innanzi allo stesso giudice – Coordinamento – Trattazione simultanea –  Fase  preliminare all'ammissione - Possibilità del rigetto dell'istanza di fallimento.

 

Data di riferimento: 
27/10/2014

Tribunale di Forlì – Consecuzione tra procedure e limiti di applicabilità dell’art. 69 bis co 2° l.f..

 

Tribunale di Forlì 22 ottobre 2014- Est. Alberto Pazzi

Concordato preventivo - Dichiarazione di fallimento - Consecuzione delle procedure – Art. 69 bis co. 2° l.f. – applicabilità..

Data di riferimento: 
22/10/2014

Tribunale di Forlì – Attività strumentale alla procedura concorsuale e prededuzione del credito.

 

Tribunale di Forlì, 22 ottobre 2014 – G.D. A. Pazzi.

 

Fallimento – Prededuzione – Crediti prededucibili tipici e atipici – Criterio cronologico e criterio teleologico – Crediti prededucibili atipici funzionali – Attività strumentale alla procedura concorsuale – Professionista al servizio dell’imprenditore poi dichiarato fallito – Concordato preventivo – Commissario giudiziale.

 

Data di riferimento: 
22/10/2014

Corte d'Appello di Torino – Esame delle istanze di fallimento in caso di rinuncia al concordato. Irrilevanza della fusione per incorporazione ex art. 9 L.F.

Corte d'Appello di Torino 22 settembre 2014 – Pres. Silva – Est. Riccio

Concordato con riserva – Procedura di avvio della revoca del preconcordato – Rinuncia alla domanda – Nessun effetto preclusivo.

Iniziativa per la dichiarazione di fallimento – Fusione per incorporazione – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
22/09/2014

Pagine