consecuzione procedure

Tribunale di Forlì – Consecuzione tra procedure e limiti di applicabilità dell’art. 69 bis co 2° l.f..

 

Tribunale di Forlì 22 ottobre 2014- Est. Alberto Pazzi

Concordato preventivo - Dichiarazione di fallimento - Consecuzione delle procedure – Art. 69 bis co. 2° l.f. – applicabilità..

Data di riferimento: 
22/10/2014

Tribunale di Forlì – Attività strumentale alla procedura concorsuale e prededuzione del credito.

 

Tribunale di Forlì, 22 ottobre 2014 – G.D. A. Pazzi.

 

Fallimento – Prededuzione – Crediti prededucibili tipici e atipici – Criterio cronologico e criterio teleologico – Crediti prededucibili atipici funzionali – Attività strumentale alla procedura concorsuale – Professionista al servizio dell’imprenditore poi dichiarato fallito – Concordato preventivo – Commissario giudiziale.

 

Data di riferimento: 
22/10/2014

Corte d'Appello di Torino – Esame delle istanze di fallimento in caso di rinuncia al concordato. Irrilevanza della fusione per incorporazione ex art. 9 L.F.

Corte d'Appello di Torino 22 settembre 2014 – Pres. Silva – Est. Riccio

Concordato con riserva – Procedura di avvio della revoca del preconcordato – Rinuncia alla domanda – Nessun effetto preclusivo.

Iniziativa per la dichiarazione di fallimento – Fusione per incorporazione – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
22/09/2014

Corte d’Appello di Salerno – Rapporto tra procedura concordataria e procedura prefallimentare. Abuso dello strumento concordatario.

 

Reclamo ex art. 18 e 162 co 3 l.f.

 

Corte d’Appello di Salerno, 28 luglio 2014 – Pres. F. Ferrara - Rel. G. Alfinito.

 

Concordato preventivo – Concordato con riserva – Istruttoria prefallimentare – Consequenzialità logica – Sospensione impropria – Inammissibilità della domanda di concordato – Dichiarazione di fallimento.

 

Data di riferimento: 
28/07/2014

Tribunale di Siracusa – Prededuzione tra procedure minori, requisito della occasionalità, adeguatezza funzionale dei crediti professionali.

Tribunale di Siracusa, 28 luglio 2014 – Pres. Alì, Est. Cassaniti.

  

Consecuzione tra procedure – Prededuzione – Soluzione di continuità tra concordato preventivo e fallimento – Ammissibilità – Consecuzione tra procedure minori – Preferenza nell’ordine di soddisfazione dei crediti – Applicabilità.

 

Data di riferimento: 
28/07/2014

Tribunale di Monza – Consecuzione di procedure e retrodatazione, ante art. 69 bis, II comma, L.F, del periodo sospetto nei fallimenti.

 

Tribunale di Monza 17 luglio 2014 – Pres. Paluchowski – Est. Nardecchia.

 

Susseguirsi di procedure concorsuali – Concetto di “consecuzione delle procedure” - Considerazione unitaria.

 

Fallimento successivo a procedura di concordato preventivo- Accertamento temporale dell'insorgere dell'insolvenza in sentenza – Valenza di giudicato – Assenza di accertamento giudiziale - Presunzione dell'esistenza ab origine dello stato di insolvenza e retrodatazione del periodo sospetto.

 

Data di riferimento: 
17/07/2014

Tribunale di Milano – Prededucibilità nel successivo fallimento dei crediti sorti in occasione o in funzione della revocata procedura di concordato preventivo.

Tribunale di Milano 03 aprile 2014 – Pres. Macchi – Est. D'Aquino

Concordato preventivo – Revoca –  Successivo fallimento –  Prededucibilità dei crediti estranei al concordato - Necessità di un ulteriore accertamento.

Concordato preventivo –  Successivo fallimento  - Crediti sorti “in occasione” della precedente procedura –  Criterio non sufficiente ai fini della prededucibilità – Riferibilità agli organi della procedura o funzionalità alle esigenze della stessa – Requisiti integrativi necessari – Criterio della rispondenza di scopo.

Data di riferimento: 
03/04/2014

Tribunale di Rovigo – Domanda di concordato con riserva presentata allo scopo di evitare la dichiarazione di fallimento per decorso del termine di cui all’art. 10 l.f. ed abuso dello strumento concordatario.

Tribunale di Rovigo, 27 marzo 2014, Pres. Fraccon, Est.. Martinelli.

Concordato con riserva – Scopo di evitare la dichiarazione di fallimento – Decorrenza del termine di cui all’art. 10 l. fall. – Abuso dello strumento concordatario – Retrodatazione dell’efficacia della sentenza di fallimento.

Data di riferimento: 
27/03/2014

T.A.R. Toscana – Firenze – Ordinanza di assegnazione del credito ex art. 553 c.p.c. e pagamento del terzo debitore.

T.A.R. Firenze, 5 marzo 2014, n. 437 – Pres. Buonvino, Est. Grauso.

Giudizio di ottemperanza – Titolo – Ordinanza di assegnazione del credito ex art. 553 c.p.c. –Ammissibilità.

Fallimento – Ordinanza di assegnazione del credito ex art. 553 c.p.c. – Trasferimento coattivo del credito – Assegnazione pro solvendo – Liberazione del debitore esecutato solo a seguito di pagamento del debitore assegnato.

Data di riferimento: 
05/03/2014

Cassazione civile – I crediti funzionali alla procedura di concordato preventivo sono prededucibili anche se sorti anteriormente alla stessa.

Cassazione civile, Sez. I, sent. n. 5098, 5 marzo 2014, Pres. Rordorf, Rel. Scaldaferri.

Consecuzione di procedure - Art. 111, comma 2, l.fall. – Prededucibilità dei crediti sorti anteriormente alla procedura – Criterio dell’occasionalità – Criterio della funzionalità – Autonomia –

Data di riferimento: 
05/03/2014

Pagine