Corte d'Appello di Milano, prova

Corte d'Appello di Milano – Revocatoria fallimentare: inapplicabilità dell’esenzione ai pagamenti eseguiti a favore del somministratore di lavoro e presupposti della scientia decoctionis.

Corte d'Appello di Milano 30 giugno 2016 - Pres. Sodano,  Est. Fagnoni.

Fallimento – Revocatoria – Contratto di somministrazione di lavoro - Pagamenti eseguiti a favore dei somministratori di manodopera - Esenzione ex art. 67, comma 2, lett. f), L.F.  – Inapplicabilità.

Fallimento – Revocatoria – Insolvenza - Conoscenza da parte del creditore-  Esistenza di tale stato soggettivo – Fondamento – Esame della situazione concreta – Parametro decisivo.

Data di riferimento: 
30/06/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Milano – Azione revocatoria esperita nei confronti di imprenditore che somministra beni e servizi in regime di monopolio e prova della conoscenza dello stato d'insolvenza.

Corte d'Appello di Milano 01 aprile 2015 – Pres. Buono – Est. Fagnoni.

Atto di appello – Tempestività della notifica – Riproposizione delle ragioni addotte in primo grado – Ammissibilità.

Amministrazione straordinaria - Gestore di servizi in regime di monopolio legale – Revocatoria ex art. 67 L.F. - Assoggettabilità -    Applicabilità degli artt. 1460 e 1461 c.c. - Gestore aereoportuale – Misure interdittive nei confronti dei vettori in stato di crisi – Possibilità di applicazione.

Data di riferimento: 
01/04/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Milano – Ammissione allo stato passivo in prededuzione dei crediti per la messa in atto di opere di bonifica apportatrici di migliorie.

 

Corte d'Appello di Milano 05 febbraio 2015 – Pres. Buono – Est. Fagnoni.

 

Fallimento – Credito per opere di bonifica - Funzionalità per la gestione della procedura – Migliorie -  Ammissione al passivo in prededuzione.

 

Data di riferimento: 
05/02/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]