Corte d'Appello di Venezia

Corte d'Appello di Venezia – Concordato preventivo e ammissibilità della presentazione di proposte concorrenti: valutazione da farsi prendendo a riferimento la percentuale iniziale di soddisfazione assicurata ai chirografari.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 13 settembre 2019 – Pres. Caterina Passarelli, Cons. Rel. Federico Bressan, Cons. Rita Rigoni.

Concordato preventivo, liquidatorio o con continuità – Presentazione di proposte concorrenti – Ammissibilità - Presupposto necessario – Proposta iniziale del debitore e relativa attestazione – Percentuale di soddisfazione riservata ai chirografari – Necessità che non risulti almeno pari al 40 o 30%.

Data di riferimento: 
13/09/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Venezia – Concordato con continuità pura: possibile previsione, nel rispetto del disposto dell'art 186 bis, secondo comma, L.F. della falcidiabilità di un credito tributario ex art. 182 ter L.F.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 19 luglio 2019 – Pres. Caterina Passarelli, Cons. Rel. Rita Rigoni, Cons. Alberto Valle.

Concordato con continuità pura –  Proposta rispettosa dell'art. 186 bis, secondo comma, lettera b) L.F. - Momento di presentazione della domanda – Previsione di una miglior soddisfazione dei creditori -  Attestatore – Valida relazione confermativa - Falcidia di un credito tributario – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
19/07/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Venezia – Azione di responsabilità nei confronti degli organi sociali per mancato incasso di un credito della società poi fallita: necessità che il curatore provi che tale inerzia ne ha comportato l'inesigibilità.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. Spec. in materia d'imprese, 06 marzo 2019 – Pres. Paola Di Francesco, Cons. Rel. Guido Santoro, Cons. Caterina Passarelli.

Fallimento – Amministratori e sindaci della fallita –  Mancata riscossione di un credito della società allorchè in bonis – Curatore -  Azione di responsabilità ex art. 146 L.F. – Inerzia degli organi sociali - Causa dell' intervenuta  inesigibilità del credito –  Prova necessaria – Danno risarcibile.

Data di riferimento: 
06/03/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Venezia – Non necessità, al fine della valutazione dell'insolvenza, che il creditore istante per il fallimento abbia già esperito infruttuosamente azioni esecutive. Reclamo e condanna alle spese.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 11 aprile 2018 – Pres. Mario Bazzo, Cons. Rel. Paola Di Francesco, Cons. Caterina Passarelli.

Fallimento – Stato d'insolvenza – Creditore istante – Azioni esecutive – Preventivo necessario esperimento infruttuoso – Esclusione.

Fallimento – Reclamo ex art. 18 L.F. - Manifesta infondatezza - Rigetto - Legale rappresentante della fallita – Condanna alle spese

Data di riferimento: 
11/04/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Venezia – Insolvenza c.d. statica: presupposto valido della pronuncia di fallimento di una società in liquidazione pur dotata di un consistente patrimonio immobiliare.

Corte D’Appello di Venezia, Sez. I civ., 07 novembre 2017 – Pres. Mario Bazzo, Cons. Rel. Paola Di Francesco, Cons. Guido Santoro.

Fallimento – Società in liquidazione – Consistente patrimonio immobiliare - Insolvenza c.d. statica  - Presupposto sufficiente -  Difficoltosa alienabilità dei beni – Ulteriore valido motivo.

Data di riferimento: 
07/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Venezia – Risoluzione del concordato con cessione dei beni per inadempimento di non scarsa importanza: valutazione da parte del tribunale dell’incidenza dello scostamento del piano nel suo complesso.

Corte d’Appello di Venezia, Sez. I civ., 24 maggio 2017 – Pres. Daniela Bruni, Cons. Rel. Rita Rigoni, Cons. Paola Di Francesco.

Concordato preventivo con cessione dei beni – Creditore - Richiesta di risoluzione – Inadempimento di non scarsa importanza – Valutazione basata sulla giurisprudenza in materia contrattuale – Scadenza del termine per l’adempimento del piano - Incidenza oggettiva dello scostamento  complessivo – Previsione di non migliori aspettative nel prosieguo - Presupposti necessari.

Data di riferimento: 
24/05/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Venezia – Reclamo ex art. 18 L.F. proposto da una holding occulta dichiarata fallita su iniziativa di una controllata. Problematiche inerenti alla notifica dell’istanza e al termine di comparizione.

Corte d’Appello di Venezia, Sez. I civ., 16 marzo 2017 – Pres. Daniela Bruni, Cons. Rel. Fabio Laurenzi, Cons. Paola Di Francesco.

Società occulta – Istanza di fallimento - Decreto di fissazione d’udienza – Notificazione – Residenza dei soci – Modalità idonea.

Dichiarazione di fallimento – Reclamo ex art. 18 L.F. –   Termine dilatorio di comparizione ex art. 15 L.F. – Mancato rispetto – Rilevazione – Rimessione in primo grado – Esclusione – Decisione nel merito.

Data di riferimento: 
16/03/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Venezia – Accordi di ristrutturazione non ancora formalizzati: presupposti di accoglibilità dell'istanza al tribunale di disporre il divieto di proposizione di azioni cautelari o esecutive.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 08 marzo 2017 – Pres. Mario Bazzo, Cons. Rel. Rita Rigoni, Cons. Fabio Laurenzi.

Accordi di ristrutturazione dei debiti – Formalizzazione ancora non avvenuta – Creditori anteriori – Azioni cautelari o esecutive – Proposizione -  Istanza del debitore - Pronuncia del divieto di proposizione – Tribunale – Accoglimento -  Presupposti formali e sostanziali.

Data di riferimento: 
08/03/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d' Appello di Venezia - Concordato fallimentare: modalità di custodia delle somme residuate dal reparto e destinate ai creditori irreperibili. Prescrizione decennale.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 26 gennaio 2017 - Pres. Rel. Daniela Bruni.

Concordato fallimentare – Esecuzione -  Somme residuate dal reparto – Custodia a favore dei creditori  irreperibili – Modalità prevista in caso di procedura fallimentare – Deposito necessario – Termine di cinque anni - Eventuale incameramento - Inapplicabilità – Assuntrice – Possibile consegna – Obbligo di custodia - Durata decennale.

Data di riferimento: 
26/01/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Venezia – Contenuto normativo dell’art. 1 L.F. e calcolo dell’ammontare dei debiti. Reclamo ex art. 18 L.F.: mancato assolvimento dell’onere probatorio.

 

Corte d'Appello di Venezia 06 settembre 2016 - Pres. Rel. Laurenzi.

 

Fallimento – Assoggettabilità - Contenuto normativo dell’art. 1 L.F., secondo comma, lettera c) – Indebitamento – Momento della rilevazione - Deposito della domanda di fallimento – Situazione esistente a tale data  - Possibile aggiornamento.

 

Fallimento – Assoggettabilità – Calcolo dei debiti -  Debiti personali – Genericità della garanzia patrimoniale – Inclusione –  Alterità soggettiva – Possibile esclusione.

Data di riferimento: 
06/09/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine