Corte di Cassazione, prescrizione

Corte di Cassazione (5663/2019) - Concordato preventivo con cessione dei beni e sospensione della prescrizione dei crediti ex art. 2941, n. 6, c.c.: inapplicabilità.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 26 febbraio 2019 n. 5663 – Pres. Antonio Didone, Rel. Alberto Pazzi.

Concordato preventivo con cessione dei beni -  Prescrizione dei crediti – Art. 2941, n.6, c.c. - Sospensione per rapporti tra creditori e debitore – Inapplicabilità – Liquidatore – Amministrazione dei beni ceduti – Titolarità  - Rispetto delle direttiva del tribunale.

Data di riferimento: 
26/02/2019

Cassazione civile – Revoca del fallimento e prescrizione dei crediti oggetto di insinuazione.

Cass. Civ., sez. lav., 25 febbraio 2019, n. 5428 – rel. dott. Roberto Bellè

Fallimento – Revoca – Crediti insinuati – Prescrizione.

La revoca del fallimento lascia impregiudicato l’effetto interruttivo del decorso del termine prescrizionale del credito prodotto dalle domande di insinuazione. (Giulia Gabassi – Riproduzione riservata)

 

http://www.ilcaso.it/giurisprudenza/archivio/21557.pdf

Data di riferimento: 
25/02/2019

Corte di Cassazione (3778/2019) - Stato passivo ed eccezione revocatoria incidentale sollevata dal curatore. Esenzione da revocatoria fallimentare e non ordinaria di atti, pagamenti e garanzie posti in essere in sede di accordi di ristrutturazione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 08 febbraio 2019 n. 3778 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Paola Vella.

Fallimento – Stato passivo – Domanda di insinuazione – Credito e prelazione - Titoli su cui sono fondati – Curatore – Eccezione di inefficacia – Proposizione solo in sede di opposizione  - Prescrizione dell'azione revocatoria – Irrilevanza – Ammissibilità della revocatoria incidentale – Effetto – Esclusione del credito o della garanzia.

Data di riferimento: 
08/02/2019

Corte di Cassazione (11966/2018) - Amministrazione straordinaria: inefficacia degli atti di costituzione in mora posti in essere dal creditore nei confronti dell'impresa o del commissario straordionario.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 maggio 2018 n. 11966 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Giuseppe Fichera.

Grande impresa - Amministrazione straordinaria – Creditore -  Atto di costituzione in mora – Interruzione della prescrizione del credito – Esclusione – Stato passivo – Domanda di insinuazione   – Efficacia interruttiva.

Data di riferimento: 
16/05/2018

Corte di Cassazione (9638/2018). Interruzione della prescrizione anche nei confronti del fideiussore a seguito della presentazione della domanda di insinuazione al passivo.

Cassazione civile, sez. III, 19 Aprile 2018, n. 9638. Pres. Di Amato Sergio, rel. Francesco Maria Cirillo.

Domanda di insinuazione al passivo - Effetti – Interruzione della prescrizione ai sensi dell'art. 2945, comma 2, c.c. - Efficacia nei confronti del fideiussore del fallito – Sussistenza.

Data di riferimento: 
19/04/2018

Corte di Cassazione (21201/2017) – Fallimento: deposito nel corso del giudizio di opposizione allo stato passivo di documenti non prodotti in sede di verificazione dei crediti. Prescrizione del credito per contributi I.N.P.S.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 13 settembre 2017 n. 21201 – Pres. Antonio Didone, Rel. Guido Mercolino.

Fallimento – Stato passivo – Fase di verifica dei crediti  - Accertamento sommario -  Impugnazione – Giudizio di primo grado - Produzione di documenti non allegati in precedenza – Ammissibilità.

Fallimento - Credito per contributi previdenziali e assistenziali – Insinuazione al passivo da parte del concessionario – Prescrizione – Rigetto dell’istanza.

Data di riferimento: 
13/09/2017

Corte di Cassazione (19418/2017) – Accertamento del passivo e facoltà del curatore di eccepire la prescrizione presuntiva.

Cassazione civile, sez. I, 03 Agosto 2017, n. 19418. Pres. Antonio Didone, rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Fallimento - Accertamento del passivo - Facoltà del curatore di eccepire la prescrizione presuntiva

Data di riferimento: 
03/08/2017

Corte di Cassazione (16314/2017) – Fallimento: decorrenza della prescrizione dell’azione di responsabilità promossa dal curatore nei confronti di amministratori e sindaci.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 luglio 2017 n. 16314 – Pres. Massimo Dogliotti, Rel. Giuseppe Fichera.

Creditori sociali  o curatore - Azione di responsabilità nei confronti degli amministratori e sindaci – Prescrizione – Decorrenza - Insufficienza dell’attivo a soddisfare i debiti - Momento dell’oggettiva percepibilità.

Data di riferimento: 
03/07/2017

Corte di Cassazione (8860/17) - Inapplicabilità del termine decadenziale di cui all’art.69-bis l.fall. alle azioni revocatorie ordinarie promosse dal curatore fallimentare ex art. 66 l.fall.

Cassazione civile, sez. III, 04 Aprile 2017, n. 8680. Pres. Roberta Vivaldi - Est. Chiara Graziosi.

Azione revocatoria ordinaria promossa dal curatore ex art. 66 l.f. – Decadenza dall'azione – Applicazione dell’art. 69-bis l.f. – Esclusione

Data di riferimento: 
04/04/2017

Corte di Cassazione (13910/17) – Bancarotta distrattiva prefallimentare: condizione di punibilità rappresentata dalla sentenza dichiarativa del fallimento.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 22 marzo 2017 n. 13910 – Pres. Maurizio Fumo, Rel. Giuseppe De Marzo.

Bancarotta distrattiva pre-fallimentare - Sentenza dichiarativa di fallimento - Elemento costitutivo del reato – Esclusione - Mera condizione oggettiva di punibilità – Evento che incide sul decorso della prescrizione e sulla competenza – Indici qualificati di insolvenza - Azione penale- Esercizio possibile.

Data di riferimento: 
22/03/2017

Pagine