Corte di Cassazione, Art. 24. - Competenza del tribunale fallimentare.

Corte di Cassazione (2990/2020) – Domanda di risoluzione di un contratto ex art. 1453 c.c. volta a far valere consequenziali pretese risarcitorie o restitutorie nei confronti dell'inadempiente fallito: giudice competente alla decisione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 07 febbraio 2020, n. 2990 - Pres. Antonio Didone, Rel. Paola Vella.

Fallimento – Risoluzione del contratto per inadempimento – Pretese risarcitorie o restitutorie – Competenza.

Data di riferimento: 
07/02/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (30446/2019) – Il terzo nei cui confronti il curatore proponga una domanda di adempimento di un’obbligazione contratta nei confronti del fallito in bonis può opporre tutte le eccezioni da questo proponibili.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 novembre 2019, n. 30446 – Pres. Antonio Didone, Rel. Francesco Antonio Genovese.

Fallimento - Debitore ancora in bonis – Obbligazione contratta dal terzo – Curatore – Domanda di adempimento – Subentro nella posizione processuale del fallito – Posizione di terzo – Esclusione - Imprenditore convenuto – Eccezioni proponibili nei confronti del fallito – Opponibilità – Limiti di cui all’art. 2704 c.c.: inapplicabilità.

Data di riferimento: 
21/11/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (10528/2019) – Proponibilità in sede di opposizione allo stato passivo da parte del curatore di un'eccezione di compensazione. Presupposti richiesti perchè possa trovare accoglimento.

Corte di Cassazione, Sez.  I civ., 15 aprile 2019, n. 10528 - Pres. Antonio Didone, Rel. Roberto Amatore.

Fallimento – Stato passivo – Giudizio di opposizione –  Eccezione di compensazione sollevata dal curatore – Fatto estintivo o modificativo del credito – Valutazione -  Competenza funzionale del tribunale – Sussistenza.

Data di riferimento: 
15/04/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (15982/2018) - Amministrazione straordinaria ed ipotesi di esclusione della competenza funzionale inderogabile del tribunale fallimentare per la revocatoria ordinaria promossa ex art. 66 l.f..

Corte di Cassazione, sez. VI, 18 Giugno 2018, n. 15982. Est. Olivieri.

Tribunale fallimentare – Azione revocatoria ordinaria - Competenza funzionale – Ipotesi di esclusione.

Data di riferimento: 
18/06/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (15958/2018) – Problematiche inerenti la competenza a decidere una causa conseguente alla stipula da parte del soggetto poi fallito di un contratto di leasing, se da ascriversi al tribunale ordinario o a quello fallimentare.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 18 giugno 2018, n. 15958 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Francesco Terrusi.

Sentenza che decida esclusivamente sulla competenza – Impugnazione - Istanza di regolamento di competenza – Ricorso necessario - Giudice - Esame anche di questioni strumentali alla pronuncia – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
18/06/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (12852/2018) - Applicazione del rito ordinario e non di quello previsto dall’art. 447 bis c.p.c., alle azioni revocatorie fallimentari seppure abbiano ad oggetto pagamenti di canoni di locazione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 23 maggio 2018, n. 12852 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento – Azione revocatoria fallimentare – Carattere autonomo -   Applicazione del rito ordinario – Rito speciale ex art. 447 bis c.p.c. previsto per il rapporto sottostante – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
23/05/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (30748/2017) - Translatio ad altro tribunale per ragioni di competenza, su iniziativa del giudice adito, del procedimento volto alla dichiarazione di fallimento e modalità possibili di tutela delle parti.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 21 dicembre 2017 n. 30748 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Loredana Nazzicone.

Procedimento per la dichiarazione di fallimento – Giudice adito – Dichirazione di incompetenza – Translatio d'ufficio a tribunale competente – Parti – Richiesta di regolamento di competenza – Iniziativa  esclusa – Tutela – Modalità possibili.

Data di riferimento: 
21/12/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (25163/2017) - Competenza del Tribunale fallimentare e non delle sezioni specializzate in materia di impresa per l’azione prevista dall’art. 2467 c.c.

Cassazione civile, sez. VI, 24 Ottobre 2017, n. 25163. Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Guido Mercolino.

Azione ex art. 2467 c.c. per la restituzione del rimborso di un finanziamento sociale – Legittimazione del curatore fallimentare – Competenza del tribunale fallimentare e non delle sezioni specializzate in materia di impresa.

Data di riferimento: 
24/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (23418/2017), Limiti alla competenza del giudice del lavoro in materia di accertamento dei diritti del lavoratore.

Cassazione civile, sez. IV, lavoro, 06 Ottobre 2017, n. 23418. Est. Riverso.

Fallimento – Accertamento del passivo – Diritti del lavoratore – Competenza del giudice del lavoro – Limiti

Data di riferimento: 
06/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine