Corte di Cassazione, Art. 248 - Effetti del concordato nella liquidazione giudiziale.

Corte di Cassazione (22771/2018) – Concordato fallimentare: consolidamento dei crediti ad omologazione avvenuta. Irretroattività della dichiarazione di incostituzionalità di una norma attributiva di privilegi.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 25 settembre 2018, n. 22771 – Pres. Antonio Didone, Rel. Paola Vella.

Concordato fallimentare – Omologazione - Riconoscimento ad un credito del rango privilegiato – Norma attributiva – Successiva dichiarazione di incostituzionalità ex tunc –   Retroattività – Esclusione – Effetto preclusivo rappresentato dall'omologa - Analogia con la defintività del reparto fallimentare.

Data di riferimento: 
25/09/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (10292/2018) - Concordato proposto in sede di amministrazione straordinaria : applicabilità del disposto degli artt. 124 e 135 L.F.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 27 aprile 2018 n. 10292 – Pres. Antonio Didone, Rel. Francesco Terrusi.

Concordato proposto in sede di amministrazione straordinaria -  Art. 8, terzo comma, del D. L. 70/2011 -  Limiti ex art. 124 L.F. - Applicabilità.

Concordato proposto in sede di amministrazione straordinaria – Art. 135 L.F. - Applicabilità – Crediti prededucibili - Infalcidiabilità.

Data di riferimento: 
27/04/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Effetti del concordato fallimentare omologato

Cassazione civile, sez. I, 20 giugno 2011 n. 13447 - dott. Plenteda Donato Presidente - dott. Cristiano Magda Relatore 

Fallimento - Concordato fallimentare - Azioni esecutive individuali - Titolo esecutivo - Insinuazione allo stato passivo - Riduzione percentuale - Creditore ipotecario - Ipoteca su beni di terzo

Data di riferimento: 
20/06/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]