Tribunale di Padova

Tribunale di Padova – Composizione negoziata della crisi: solo i lavoratori dipendenti e non anche quelli legati all'impresa da rapporti di collaborazione coordinata e continuativa sono esonerati dagli effetti delle misure protettive.

Tribunale di Padova, Sez. I civ., 20 luglio 2022 (data della pronuncia) – Giud. Paola Rossi.

Composizione negoziata della crisi – Esonero dagli effetti delle misure protettive – Soggetti interessati – Lavoratori esclusivamente subordinati – Ragione.

Data di riferimento: 
20/07/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Composizione negoziata della crisi: possibile prolungamento, fino ad arrivare ad un massimo di duecentoquaranta giorni, della durata delle misure protettive e cautelari come in precedenza disposta.

Tribunale di Padova, 10 giugno 2022 (data della pronuncia) – Giudice Designato Manuela Elburgo.

Composizione negoziata della crisi – Durata di centoventi giorni delle misure protettive e cautelari – Predente avvenuto riconoscimento con ordinanza del giudice – Possibile proroga di ulteriori centoventi giorni – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
10/06/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Composizione negoziata della crisi: verifiche che il tribunale è chiamato a compiere, seppur in modo sommario, in sede di esame del ricorso per la conferma delle misure protettive.

Tribunale di Padova, Sez. I civ., 03 giugno 2022 (data della pronuncia) – Giudice Designato Micol Sabino.

Composizione negoziata della crisi – Imprenditore – Ricorso per la conferma delle misure protettive – Presentazione – Tribunale – Verifica seppur sommaria che è tenuto a compiere.

Data di riferimento: 
03/06/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Composizione negoziata della crisi e ricorso ex art. 7 del D.L. 118/2021: misure di cui l'imprenditore necessita per poter proseguire la sua attività al fine del buon esito delle trattative avviate con i creditori.

Tribunale di Padova, Sez. I civ., 25 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giud. Giovanni Giuseppe Amenduni.

Composizione negoziata della crisi – Pendenza delle trattative con i creditori – Ricorso ex art. 7 D.L. 118/2021 - Misure di cui l'imprenditore richiede il riconoscimento - Inibizione di azioni esecutive e cautelari – Inibizione della levata di protesti - Inibizione della risoluzione contrattuale per inadempimento – Carattere generale – Sussistenza.

Data di riferimento: 
25/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova - Presupposto per poter considerare in continuità il concordato preventivo che pur preveda la liquidazione atomistica di una parte dei beni dell'impresa.

Tribunale di Padova, Sez. I civ., 22 dicembre 2021 (data della pronuncia) – Pres. Giovanni Giuseppe Amenduni, Rel. Paola Rossi, Giud. Manuela Elburgo.

Data di riferimento: 
22/12/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Fallimento: le rimesse bancarie effettuate in periodo sospetto su un conto corrente “congelato” non sono soggette alla esenzione e alla limitazione della revocabilità ai sensi degli artt. 67, terzo comma lettera b) e 70 L.F.

Tribunale Ordinario di Padova, Sez. II civ., 07 ottobre 2021 –  Giud. Margherita Longhi.

Azione revocatoria fallimentare – Rimesse bancarie su conto corrente “congelato” – Revocabilità di tutte quelle effettuate a far tempo dal congelamento – Inapplicabilità degli artt. 67, terzo comma, lettera b) e 70 L.F. - Fondamento.

Data di riferimento: 
07/10/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Sovraindebitamento e piano del consumatore: può ritenersi che rivesta la qualifica di consumatore il socio di minoranza di una società, privo di poteri gestori, chiamato a rispondere di un debito di quella.

Tribunale di Padova,  Sez. I civ., 06 aprile 2021 (data della pronuncia).

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Debito derivante dalla qualità di socio di minoranza di una società – Assenza di poteri gestori e di amministrazione – Non fallibilità -  Possibile accesso a quella procedura.

Data di riferimento: 
06/04/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Concordato preventivo: qualunque soggetto terzo deve ritenersi legittimato ad acquistare dai creditori originari crediti al fine di poter presentare, ai sensi dell'art. 163, quarto comma L.F., una proposta concorrente.

Tribunale di Padova, 02 aprile 2021 – Pres. Giovanni Giuseppe  Amenduni, Rel. Micol Sabino.

Concordato preventivo – Soggetto terzo – Acquisto di  crediti  dai creditori originari del proponente – Violazione dell'art. 106 TUBEsclusione – Presentazione di una proposta concorrente – Legittimazione da ritenersi non limitata alle sole banche e agli intermediari autorizzati.

Data di riferimento: 
02/04/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine