Tribunale di Trento

Tribunale di Trento – Sistema normativo da applicarsi alla domanda di concordato preventivo che risulti presentata in data successiva all'entrata in vigore del CCII in pendenza di una procedura fallimentare avviata antecedentemente.

Tribunale di Trento, Procedure concorsuali, 17 agosto 2022 (data della pronuncia) – Pres. Renata Fermanelli, Rel. Benedetto Sieff, Giud. Massimo Morandini.

Data successiva all’entrata in vigore del CCII – Presentazione di istanza di concordato preventivo - Pendenza di una antecedente procedura fallimentare - Riferibilità alla stessa situazione di crisi e di insolvenza - Disciplina applicabile ex art. 390, secondo comma, CCII - Legge Fallimentare.

Data di riferimento: 
17/08/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Consecuzione tra procedure: il soggetto il cui credito sia stato riconosciuto prededucibile nel corso del concordato preventivo ha diritto che gli venga riconosciuto in sede fallimentare senza che debba insinuarsi al passivo.

Tribunale di Trento, 10 maggio 2022 (data della pronuncia) – Pres. Renata Fermanelli, Rel. Francesca Bortolotti, Giud. Massimo Morandini.

Consecuzione tra concordato preventivo e fallimento – Soggetto che ha finanziato il debitore al fine dell'ammissione alla procedura minore – Prededucibilità del suo credito – Diritto al rimborso in sede fallimentare – Assenza di contestazioni – Riconoscimento - Necessità del ricorso all'insinuazione al passivo – Esclusione - Fondamento.

Data di riferimento: 
10/05/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Denuncia da parte di un socio di gravi irregolarità commesse dagli amministratori e conseguente ordine del tribunale di svolgimento di una ispezione ex art. 2409 c.c.: presupposti necessari.

Tribunale di Trento, Sez. Spec. in materia d'impresa, 01 aprile 2021 (data della pronuncia) -  Pres. Renata Fermanelli, Rel. Benedetto Sieff, Giud. Giuliana Segna.

Grave irregolarità commesse dagli amministratori – Causazione di grave pregiudizio per la societàDenuncia ex art. 2409 c.c. inoltrata da un socio – Tribunale – Conseguente ordine di

Data di riferimento: 
01/04/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Il socio di società di persone che risulti anche amministratore può, in ogni tempo, essere escluso dal farne parte se abbia commesso gravi inadempienze delle obbligazioni previste dalla legge o dal contratto sociale.

Tribunale Ordinario di Trento, Sez. Specializzata in materia d'impresa, 09 novembre 2020 – Pres. Renata Fermanelli, Rel. Giuliana Segna, Giud. Benedetto Sieff.

Socio di società - Obbligazioni che derivano dalla legge o dal contratto sociale - Commissione di azioni costituenti grave inadempienze – Esclusione dalla società – Esercizio di un diritto – Esclusione - Facoltà da considerarsi in quanto tale imprescrittibile.

Data di riferimento: 
09/11/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento - Fallimento e presupposti di ammissione al passivo di un credito da finanziamento a favore di un creditore basato su un contratto di pegno rotativo.

Tribunale di Trento, 03 luglio 2018 – Giudice Delegato Monica Attanasio.

Fallimento – Credito da finanziamento – Insinuazione al passivo – Valida prova documentale – Necessità - Precedente proposta concordataria – Elenco dei crediti ex art. 161 L.F. - Accordo transattivo proposto dal curatore – Inclusione – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
03/07/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento - Presupposto dell'omologazione di un accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento ex L. 3/2012, pur in presenza di contestazioni.

Tribunale di Trento, 19 giugno 2018 – Pres. Monica Attanasio.

Crisi da sovraindebitamento -   Accordo di composizione – Domanda di omologazione – Presenza di contestazioni – Giudice –   Liquidazione patrimoniale – Parametro di riferimento -   Risultato ottenibile – Confronto - Non maggior convenienza – Presupposto richiesto.

Data di riferimento: 
19/06/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Fallimento e reclamo contro gli atti del curatore: termine per l’impugnazione e sua imprescindibile finalità.

Tribunale di Trento, 07 novembre 2017 – G. D. Monica Attanasio.

Fallimento – Reclamo contro gli atti del curatore e del comitato dei creditori – Termine perentorio per la proposizione – Decorrenza – Effettiva conoscenza dell’atto da reclamare – Conoscibilità  con l’ordinaria diligenza -  Condizione sufficiente.

Fallimento – Reclamo contro gli atti del curatore – Proponibilità – Pregiudizio subito dal reclamante – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
07/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Liquidazione come regola generale della procedura fallimentare. Possibilità di sospenderla temporaneamente ed eccezionalmente, con decisione motivata, solo in presenza di specifici presupposti.

Tribunale di  Trento, 23 ottobre 2017 – Pres. Guglielmo Avolio, Rel. Benedetto Sieff, Giud. Adriana De Tommaso.

Procedura fallimentare -  Liquidazione dell’attivo – Tempi rapidi – Principio cardine – Sospensione temporanea – Scelta eccezionale – Possibile danno grave – Assenza di pregiudizio per i creditori - Presupposti necessari.

Data di riferimento: 
23/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento - Sentenza di accoglimento del reclamo ex art. 18 L.F. e revoca del fallimento: proposizione di un ricorso per la sospensione della liquidazione e contenuto del vaglio giudiziale.

Tribunale di  Trento, 10 luglio 2017 – Giudice Delegato Monica Attanasio.

Dichiarazione di fallimento – Reclamo ex art. 18 L.F. – Procedura in corso – Ricorso per sospensione della liquidazione di beni -  Presenza di gravi motivi – Proponibilità – Decisione del reclamo – Revoca del fallimento –  Liquidazione - Possibile sospensione anche in questa fase -  Vaglio giudiziale – Riscontro necessario del periculum in mora.

Data di riferimento: 
10/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Concordato preventivo e affitto d’azienda: compatibilità delle disposizioni dettate dagli artt. 105 – 108 L. F. con la procedura competitiva di cui all’art. 163 bis L.F.

Tribunale di  Trento, Sez. Fallimentare, 10 luglio 2017 - Giud. Del. Monica Attanasio.

Concordato preventivo – Proposta - Affitto d’azienda – Tribunale - Apertura di una procedura competitiva – Aggiudicazione - Istanza di sospensione del contratto ex art. 108 L.F. –Verifica necessaria – Urgenza di concludere la procedura – Riscontro – Mancato accoglimento della domanda.

Data di riferimento: 
10/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine