Tribunale di Catania

Tribunale di Catania - Scissione societaria e azione revocatoria.

Tribunale Catania, 09 maggio 2012 - - Est. Cristaldi.

Revocatoria fallimentare - Scissione societaria - Revocabilità.

L'atto di scissione, in quanto atto dispositivo di tipo organizzatorio idoneo ad arrecare pregiudizio alle ragioni dei creditori, è assoggettabile all'azione revocatoria fallimentare ed all'azione revocatoria ordinaria. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

(Provvedimento, titolo e massima tratti dalla rivista on-line www.ilcaso.it - riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
09/05/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib.Catania - Società a partecipazione pubblica per la raccolta dei rifiuti, servizio pubblico essenziale e fallimento.

Tribunale di Catania, 26 marzo 2010 - Pres. Cardaci - Rel. Cariolo.
Segnalazione della Dott.ssa Laura De Simone

Ente pubblico - Società per azioni esercente la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Partecipazione esclusiva di enti pubblici con poteri di imposizione e riscossione - Disciplina del fallimento del concordato preventivo - Esclusione.

Data di riferimento: 
26/03/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Catania - Acireale - Fallimento, interruzione del processo, conoscenza dell'evento e riassunzione.

Tribunale di Catania Sez. distaccata di Acireale, 22 ottobre 2009 - Est. Pulvirenti. Segnalazione dell'Avv. Giuseppe Testa

Processo - Interruzione - Dichiarazione di fallimento - Effetto immediato - Riassunzione - Decorso del termine - Dichiarazione in udienza.

Data di riferimento: 
22/10/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Catania - Intermediazione finanziaria - Clienti corporate e contenuto dell'informazione - Contratti interest rate swap

Tribunale di Catania 13 febbraio 2009 - Pres. Balsamo - Rel. Paternò Raddusa.

Intermediazione finanziaria - Contratti di swap IRS - Cliente corporate - Operatore qualificato - Informazione relativa alle conseguenze della dichiarazione - Necessità - Contenuto della dichiarazione - Valutazione del grado di consapevolezza del cliente.

Data di riferimento: 
18/02/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib.Catania-Soc.responsabilità limitata-Revoca dell’amministratore-Risarcimento danni-Nuovo processo societario-Inapplicabilità

Il rapporto gestorio intercorrente tra la società e gli amministratori si pone all'esterno del contratto sociale e sebbene risulti in senso lato funzionale alla esecuzione di questo rimane da esso distinto sia dal punto di vista genetico che funzionale. Ne deriva che la controversia promossa dall'amministratore al fine di ottenere il risarcimento dei danni conseguenti alla revoca dell'incarico in difetto di giusta causa non rientra tra quelle previste dall'art. 1 del d. lgs. 17 gennaio 2003 n. 5. (fb)

Data di riferimento: 
18/02/2005
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine