Tribunale di Ferrara

Tribunale di Ferrara – Sovraindebitamento e accordo di composizione della crisi che preveda la continuazione dell'attività: considerazioni in tema di contenuto necessario del piano e di presupposto della sua conversione in liquidazione del patrimonio.

Tribunale di Ferrara, Ufficio Fallimenti e Procedure Concorsuali, 27 maggio 2022 (data della pronuncia ) - Giudice Delegato Anna Ghedini.

Sovraindebitamento – Accordo con i creditori – Previsione della composizione della crisi mediante continuazione dell’attività d’impresa – Contenuto necessario del piano – Ragione sottostante.

Data di riferimento: 
27/05/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara – Sovraindebitamento e chiusura della procedura di liquidazione dei beni: considerazioni in tema di esdebitazione quanto a presupposti e condizioni ostative al suo riconoscimento.

Tribunale di Ferrara, 26 aprile 2022 (data della pronuncia) – Giudice delegato Anna Ghedini.

Sovraindebitamento – Liquidazione del patrimonio – Chiusura – Esdebitazione – Debitore persona fisica – Riconoscimento del beneficio da parte del giudice – Soddisfazione, anche parziale, dei creditori - Presupposto richiesto – Valutazione – Situazioni che vi si possono far rientrare.

Data di riferimento: 
26/04/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara – L'imprenditore in liquidazione che non provi che sussista una ragionevole possibilità di risanamento della sua azienda non può accedere alla procedura di composizione negoziata della crisi.

Tribunale Ordinario di Ferrara, Sez. Volontaria Giurisdizione, 21 marzo 2022 (data della pronuncia) – Giudice Anna Ghedini.

Composizione negoziata delle crisi – Impresa in liquidazione - Ricorso volto all'accesso a quella procedura - Istanza di conferma delle misure protettive – Mancata dimostrazione della possibilità di un risanamento e della sussistenza dei presupposti per la revoca della liquidazione – Rigetto della domanda.

Data di riferimento: 
21/03/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara – Procedura di liquidazione del patrimonio: inammissibilità di una proposta che preveda unicamente la prosecuzione dell'attività di impresa in modo diretto e incontrollato da parte del sovraindebitato.

Tribunale di Ferrara, Ufficio del Giudice Delegato ai Fallimenti ed alle Procedure Concorsuali , 22 dicembre 2021, Giudice Anna Ghedini.

Sovraindebitamento – Procedura di liquidazione del patrimonio – Assenza di beni mobili o immobili da liquidarsi - Proposta volta unicamente alla prosecuzione dell'attività d'impresa – Svolgimento diretto e senza controllo – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
22/12/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara – Fallimento di una società o di una supersocietà di fatto ed estensione del fallimento ai suoi soci illimitatamente responsabili e situazione inversa. Differenza rispetto alla diversa ipotesi della insolvenza di una holding di fatto.

Tribunale di Ferrara, Sez. Civ., 17 febbraio 2020 – Pres. Rel. Stefano Giusberti, Giudici Mauro Martinelli e Marianna Cocca.

Società di fatto - Ricorso e provvedimento di fissazione dell’udienza – Notifica fatta ai soci che ne fanno parte - Dichiarazione di fallimento in estensione - Procedimento validamente avviato.

Data di riferimento: 
17/02/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara – Crisi da sovraindebitamento: il piano del consumatore di cui alla legge 3/2012 non può prevedere una moratoria ultra annuale nel pagamento dei creditori privilegiati.

Tribunale di Ferrara, Ufficio del giudice delegato ai fallimenti e alla procedure concorsuali, 11 novembre 2019 - G.D. Anna Ghedini.

Crisi da sovraindebitamento -  Piano del consumatore e accordo di composizione della crisi - Creditori privilegiati -  Previsione della non integrale soddisfazione - Ammissibilità  - Art. 8, ultimo comma L. 3/2012  - Norma eccezionale - Possibilità della dilazione in ogni caso  - Esclusione.

Data di riferimento: 
11/11/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara – Liquidazione coatta amministrativa di istituto bancario ai sensi del D. Lgs. 180/2015: necessità, per poter riassumere un procedimento interrotto, che la società veicolo fornisca la prova della cessione del credito oggetto di causa.

Tribunale Ordinario di Ferrara, Sez. Civ., 06 ottobre 2016 – G.U. Sonia Porreca.

Liquidazione coatta amministrativa – Ente creditizio in risoluzione – Società veicolo - Cessione di attività e passività – Riassunzione di processo interrotto – Onere della prova - Necessità.

Data di riferimento: 
06/10/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara – Fallimento: criterio di quantificazione delle rimesse in conto corrente bancario assoggettabili a revocatoria ex art. 67 L.F. , in quanto consistenti e durevoli.

Tribunale di Ferrara 11 luglio 2016 - Est. Ghedini

Fallimento – Azione revocatoria – Rimesse in conto corrente bancario – Durevolezza e consistenza della riduzione – Quantificazione – Ricorso al criterio dell’incidenza media e della durevolezza media – Percorso concreto.

Data di riferimento: 
11/07/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara - Concordato di gruppo e modifica della proposta di fusione.

Tribunale di Ferrara 08 aprile 2014 – Pres. Maiorano – Est. Giusberti.

Concordato c.d. di gruppo – Progetto di fusione - Società interessate – Necessità di autonome approvazioni.

Concordato c.d. di gruppo – Progetto di fusione – Modifica tardiva – Inammissibilità dell'omologa.

Data di riferimento: 
08/04/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine