Tribunale di Milano, Art. 67. - Atti a titolo oneroso, pagamenti, garanzie.

Tribunale di Milano – Domanda di concordato con riserva e autorizzazione al pagamento dei crediti anteriori ex art. 182 quinquies, 4° co. l.f.

Tribunale di Milano, 21 dicembre 2012 – Pres. Lamanna, Est. D’Aquino.

Concordato preventivo – Tredicesima mensilità – Pagamento dei ratei maturati in costanza di domanda di concordato – Atto di ordinaria amministrazione – Autorizzazione giudiziale – Insussistenza.

Concordato preventivo – Concordato in continuità – Concordato con riserva – Art. 182quinquies – Pagamento dei crediti anteriori – Autorizzazione – Condizioni.

Concordato preventivo – Art. 160, 7° co. l.f. – Atti di straordinaria amministrazione – Urgenza.

Data di riferimento: 
21/12/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Milano - Revocatoria bancaria - Natura solutoria della rimessa-Consistenza e durevolezza-Rapporto tra cc. e conto anticipi

Tribunale di Milano, 21 luglio 2009 - Est. Vitiello. Segnalazione dell'Avv. Francesco Dimundo

Azione revocatoria fallimentare - Elemento soggettivo - Conoscenza dello stato di insolvenza - Dati di bilancio - Elementi presuntivi gravi, precisi e concordanti - Riduzione del capitale sociale per perdite - Valutazione nell'ambito del contesto complessivo - Necessità.

Data di riferimento: 
21/07/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Nuova revocatoria bancaria: come individuare in concreto le rimesse revocabili.

Tribunale di Milano, 25 maggio 2009 - Est. Craveia. Segnalazione dell'Avv. Francesco Dimundo

Nuova revocatoria fallimentare - Rimesse in conto corrente bancario - Nozione di riduzione consistente e durevole - Applicazione al caso concreto - Criteri per la individuazione delle singole rimesse revocabili.

Nuova revocatoria fallimentare - Rimesse in conto corrente bancario - Applicazione del tetto massimo revocabile di cui all'art. 70 L.F. - Esclusione.

Data di riferimento: 
25/05/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Piano depositato di risanamento e nomina del professionista.

Tribunale di Milano - 10.03.2009 dott. Bartolomeo Quatraro (Presidente sez. fallimenti)

La scelta del professionista - iscritto nei revisori contabili e che abbia i requisiti di cui all'art. 28 lett. a) e b) legge fall.- che deve attestare il piano di risanamento di cui all'art. 67, comma 3, lett. d) legge fall. non è di competenza del Presidente del Tribunale ma dell'imprenditore che elabora il piano.

Data di riferimento: 
10/03/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

TRIBUNALE DI MILANO- PIANO ATTESTATO DI RISANAMENTO E NOMINA DEL PROFESSIONISTA

Tribunale di Milano 16 luglio 2008 - Est. Bartolomeo Quatraro.

Azione revocatoria - Esenzioni - Piano attestato di risanamento - Nomina del professionista - Competenza del Presidente del Tribunale - Esclusione.

Data di riferimento: 
16/07/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Rimesse bancarie revocabili

Tribunale di Milano, 27 marzo 2008 - Mauro Vitiello, est.

Fallimento - Nuova revocatoria di rimesse in conto corrente bancario - Natura solutoria delle rimesse - Necessità.

Fallimento - Nuova revocatoria di rimesse in conto corrente bancario - Nozione di riduzione consistente - Criterio percentuale riferito alla differenza tra il massimo scoperto nel periodo sospetto ed il saldo finale.

Data di riferimento: 
27/03/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine