Tribunale di Milano, prova

Tribunale di Milano - Revocatoria fallimentare di rimesse bancarie in conto corrente e valutazione della durevolezza e della consistenza.

Tribunale Milano, 05 Marzo 2018. Est. Alida Paluchowski.

Azione revocatoria di rimesse bancarie – Criteri di accertamento della durevolezza e della consistenza delle rimesse in conto corrente.

Data di riferimento: 
05/03/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Fallimento: documenti validi per l’ammissione allo stato passivo. Crediti verso il fallito acquistati in costanza o in odore di fallimento: divieto di compensazione ex art. 56, comma 2, L.F..

 

Tribunale di Milano 25 giugno 2016 - Pres. Paluchowski, Est. D'Aquino.

 

Fallimento – Insinuazione al passivo – Curatore soggetto terzo – Scritture allegate all’istanza di ammissione – Certezza della data – Necessità.

 

Data di riferimento: 
25/06/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Restituzione rimborso finanziamento soci con ordinanza ex art. 186 ter c.p.c.

 

Tribunale di Milano, ordinanza del 2 febbraio 2015 - G.I. Vannicelli 

 

Rimborso di finanziamento soci - ricorrenza dell'art. 2467 c.c. - possibilità di ottenere un'ingiunzione immediatamente esecutiva a favore del fallimento 

 

Data di riferimento: 
02/02/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Esclusione dal creditore dal progetto di stato passivo. Conseguenze della mancata comunicazione via PEC al creditore del progetto di stato passivo.

 

Tribunale di Milano 11 dicembre 2014  - Pres. Est. Macchi.

 

 Fallimento –  Impugnazione  ex art. 98 L.F. - Progetto di stato passivo   – Creditore escluso - Indirizzo PEC regolarmente comunicato - Mancata comunicazione da parte del curatore -   Conseguente impossibilità del deposito ex art. 95 L.F. di documentazione integrativa – Produzione in sede di ricorso – Accoglimento – Condanna della fallimento alle spese.

 

Data di riferimento: 
11/12/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Comunicazioni effettuate a mezzo di e-mail non certificata e prova del credito professionale.

 

Tribunale Milano 14 maggio 2014 - Pres. Simonetta Bruno - Est. Francesca Savignano.

 

Fallimento – Accertamento del passivo – Prova del credito professionale – E-mail inviate da posta elettronica non certificata – Valore meramente indiziario.

 

Data di riferimento: 
14/05/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Stato passivo: valore probatorio indiziario delle e-mails inviate da posta elettronica non certificata.

Tribunale di Milano, 14 maggio 2014 – Pres. Bruno, Est. Savignano.

 

Fallimento – Accertamento dello stato passivo – Prova del credito professionale – E-mails inviate da posta elettronica non certificata – Valore probatorio meramente indiziario.

 

Data di riferimento: 
14/05/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Rapporti processuali, posizione di terzo del curatore e onere della prova.

Tribunale Milano, 21 settembre 2011 - Pres. Di Leo - Est. Carla Romana Raineri.

Fallimento - Effetti - Rapporti processuali - Posizione di terzo del curatore - Esercizio di diritti e di azioni compresi nel fallimento -

Data di riferimento: 
21/09/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Competenza territoriale per la dichiarazione di fallimento – Fallimento dell’agente

Tribunale di Milano, 11 aprile 2011 - Pres., est. Lamanna.

Non assume alcun rilievo, ai fini della competenza territoriale per la dichiarazione di fallimento, la residenza anagrafica dell'imprenditore, ma va piuttosto individuata la sede ove egli svolge effettivamente l'attività d'impresa. (dott.ssa Irma Giovanna Antonini - Riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
11/04/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]