Tribunale di Milano

Tribunale di Milano - Insensibilità della Società di Gestione del Risparmio alle obbligazioni del Fondo di Investimento e sua non assoggettabilità a fallimento.

 

Tribunale di Milano 21 novembre 2014 – Est. Lupo

 

Crediti nei confronti dei Fondi comuni di investimento – Istanze nei confronti delle Società di Gestione del Risparmio – Inammissibilità – Separazione dei patrimoni.

 

Società di Gestione del Risparmio – Non assoggettabilità a fallimento – Liquidazione coatta ex art. 80 del T.U.B.

 

Data di riferimento: 
21/11/2014

Tribunale di Milano – Concordato preventivo, rapporti pendenti, scadenza dei debiti concorsuali, dilazione di pagamento.

 

Tribunale di Milano, 4 novembre 2014 – Pres. F. Mammone – Rel. F. D’Aquino.

 

Concordato preventivo – Contratti a prestazioni corrispettive – Rapporti pendenti – Esecuzione prestazione caratteristica – Art. 72 L.F. – Scadenza debiti concorsuali – Presentazione della domanda di concordato – Art. 55, comma 2, L.F.

 

Concordato preventivo – Concordato con continuità aziendale – Scadenza debiti concorsuali – Presentazione della domanda di concordato – Art. 55, comma 2, L.F.

 

Data di riferimento: 
04/11/2014

Tribunale di Milano – Compensazione dei crediti della società nei confronti del socio escluso: opponibilità alla massa anche se la vendita delle azioni è successiva alla domanda di concordato.

Tribunale di Milano, 9 ottobre 2014 – Est. D’Aquino.

 

Concordato preventivo – Compensazione dei crediti ex art. 56 L.F. – Liquidazione della partecipazione del socio escluso – Società cooperativa – Anteriorità del fatto genetico dei crediti.

 

Data di riferimento: 
09/10/2014

Tribunale di Milano – Esclusione della prededuzione a favore dei crediti dei subappaltatori in caso di fallimento dell’impresa appaltatrice.

Tribunale di Milano, 5 settembre 2014 – Pres. Lamanna, Rel. Savignano.

 

Fallimento – Appalti pubblici – Fallimento dell’impresa affidataria – Scioglimento ex art. 81, comma 2, L.F. del rapporto contrattuale – Art. 118, comma 3, d.lgs. 163/2006 – Irrilevanza –Prededuzione a favore delle imprese subappaltatrici – Esclusione.

 

Data di riferimento: 
05/09/2014

Tribunale di Milano – Revocatoria di negozio indiretto finalizzato a un pagamento preferenziale.

 

Tribunale di Milano 02 settembre 2014 – Est. Lupo

 

Fallimento – Negozio indiretto anormalmente solutorio – Assoggettabilità a revocatoria – Possibilità di scelta  dell' atto oggetto dell'impugnativa.

 

Data di riferimento: 
02/09/2014

Tribunale di Milano – Postergazione legale dei crediti e prestito obbligazionario. Concordato preventivo ed azioni di accertamento e condanna.

Tribunale di Milano, sentenza n. 9748/2014 del 25/07/2014, Giudice Angelo Mambriani 

Articolo 2467 c.c. – Postergazione legale dei crediti – prestito obbligazionario – inapplicabilità. 

Data di riferimento: 
25/07/2014

Tribunale di Milano – Il provvedimento di autorizzazione all’affitto d’azienda ex art. 104-bis l. fall. è atto del Curatore reclamabile ex art. 36 l. fall.

Tribunale di Milano, 23 luglio 2014 – Pres. Lamanna, Rel. Macripò.

Fallimento – Provvedimento di autorizzazione all’affitto dell’azienda – Atto del Curatore – Reclamo ex art. 36 l. fall.

Fallimento – Sostituzione del Giudice Delegato al comitato dei creditori – Art. 41, co. 4, l. fall. – Concessione o diniego di autorizzazioni – Approvazione o richiesta di modifica del programma di liquidazione.

Data di riferimento: 
23/07/2014

Tribunale di Milano –Concordato preventivo con riserva: presupposti di ammissibilità delle richieste di autorizzazione al compimento di atti urgenti di straordinaria amministrazione e di scioglimento o sospensione dei contratti in corso.

 

Tribunale di Milano 10 luglio 2014 – Pres. Lamanna, Est. Savignano.

 

Concordato preventivo con riserva – Affitto d’azienda -  Lavoratori dipendenti –  Possibili azioni legali - Accordi individuali di conciliazione – Urgenza – Ammissibilità.

 

Concordato preventivo con riserva– Pagamenti immediati – Autorizzazione – Disponibilità liquide – Soddisfacimento dei crediti prededucibili e privilegiati – Allegazioni necessarie – rispetto della par condicio creditorum.

 

Data di riferimento: 
10/07/2014

Tribunale di Milano – Carenza di interesse nella revocatoria fallimentare di un contratto i cui effetti siano cessati prima della proposizione della domanda.

Tribunale di Milano, 3 luglio 2014 – Est. D’Aquino.  

Revocatoria fallimentare – Contratto i cui effetti siano cessati prima della proposizione della domanda – Carenza di interesse – Infondatezza della domanda.

 

È infondata per carenza di interesse dell’attore la domanda revocatoria che abbia ad oggetto un contratto i cui effetti siano cessati prima della proposizione della domanda, come anche prima della decisione. (Irma Giovanna Antonini – Riproduzione riservata)

 

Data di riferimento: 
03/07/2014

Pagine