Tribunale di Sulmona

Tribunale di Sulmona – Concordato con riserva: legittimità della richiesta ex art. 169 bis L.F., da parte del proponente, di autorizzazione allo scioglimento da precedenti contratti di delegazione di pagamento.

Tribunale di Sulmona, 16 febbraio 2018 – Giud. Del. Giorgio Di Benedetto.

Concordato preventivo con riserva – Proponente – Delegazioni di pagamento – Contratti stipulati anteriormente – Istanza di scioglimento – Ammissibilità  - Eventuali pagamenti eseguiti dai delegati – Violazione della par condicio creditorum.

Data di riferimento: 
16/02/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Sulmona – Accordo di risoluzione della crisi da sovraindebitamento: possibile integrazione, in sede di ricorso, della documentazione necessaria a far considerare fattibile la proposta

Tribunale di  Sulmona, 21 luglio 2017 – Pres. Rel. Daniele Sodani, Giud. Alessandra De Marco e Giuseppe Ferruccio.

Crisi da sovraindebitamento – Proposta di accordo coi creditori – Carenza documentale – G.D. -  Rigetto – Proposizione del ricorso – Deposito di documentazione integrativa – Riconoscimento della fattibilità della proposta – Tribunale – Adozione dei provvedimenti funzionali alla procedura.

Data di riferimento: 
21/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Sulmona - Revoca del fallimento, effetti e rapporti con i terzi.

Tribunale Sulmona, 12 maggio 2011 - Pres. Marsella - Est. Marasca.

Fallimento - Revoca della procedura - Effetti - Riduzione in pristino - Salvezza degli effetti degli atti legalmente compiuti dagli organi della procedura.

Fallimento - Revoca del fallimento - Atti legalmente compiuti - Assenza di contestazione dalle parti costituite - Validità.

Fallimento - Revoca del fallimento - Effetti nei confronti dell'ex fallito - Restituzione del patrimonio alla data del passaggio in giudicato della sentenza di revoca.

Data di riferimento: 
12/05/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Sulmona - Dich.di fall., individuazione tre esercizi antecedenti il fallimento e rilevanza della cessione dell'azienda.

Tribunale Sulmona, 18 novembre 2010 - Pres. Marsella - Est. D'Orazio.

 

Procedimento per dichiarazione di fallimento - Potere officioso di indagine del tribunale - Ratio.

Fallimento - Dichiarazione - Presupposti - Parametri di fallibilità - Interpretazione della locuzione "tre esercizi antecedenti" - Esercizi già conclusi prima dell'anno di presentazione della domanda di fallimento.

Fallimento - Dichiarazione - Cessione dell'azienda - Società regolarmente iscritta nel registro delle imprese - Cessazione dell'attività d'impresa - Esclusione.

Data di riferimento: 
18/11/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Sulmona - Parametri di fallibilità, necessità di produzione di bilanci e pronuncia sulle spese.

Tribunale Sulmona, 11 novembre 2010 - Pres. Marsella - Est. D'Orazio.

Procedimento per dichiarazione di fallimento - Sussistenza dei parametri di fallibilità - Onere della prova gravante sul debitore - Produzione dei bilanci relativi agli ultimi tre esercizi - Necessità.

Dichiarazione di fallimento - Sopravvenuta carenza dei presupposti risultanti dal bilancio dell'esercizio precedente - Irrilevanza.

Dichiarazione di fallimento - Esistenza di debiti scaduti e non pagati per un ammontare superiore ad euro 30.000 - Rilevabilità d'ufficio.

Data di riferimento: 
11/11/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib.Sulmona - Concordato preventivo e soci illimitatamente.responsabili, facoltà di iniziare o proseguire azioni esecutive.

Tribunale Sulmona, 02 novembre 2010 - - Pres., est. D'Orazio.

Concordato preventivo - Controllo del giudice - Controllo sulla fattibilità del piano anche in sede di omologa - Assenza di opposizioni - Sussistenza.

Società di persone - Concordato preventivo - Estensione ai soci illimitatamente responsabili del concordato della società - Esclusione - Estraneità del patrimonio dei soci al concordato.

Data di riferimento: 
02/11/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. di Sulmona - Trasferimento della sede, competenza del tribunale adito e forma del provvedimento di incompetenza.

Tribunale Sulmona, 27 ottobre 2010 - Pres. Gagliardi - Est. D'Orazio.

Dichiarazione di fallimento - Trasferimento della sede dell'impresa - Competenza del tribunale presso il quale si trova nuova sede - Trasferimento avvenuto dell'imminenza dell'insolvenza - Mancato trasferimento dell'attività direttiva amministrativa organizzativa - Irrilevanza.

Dichiarazione di fallimento - Provvedimento di incompetenza del tribunale adito - Forma - Ordinanza.

Data di riferimento: 
27/10/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Sulmona - Concordato preventivo e domanda di proroga della C.I.G.S.

Tribunale di Sulmona 7 agosto 2008 - Est. D'Orazio.

Segnalazione del Dr. Luca Mandrioli

Concordato preventivo - Domanda di proroga della C.I.G.S. - Individuazione del soggetto competente alla richiesta del beneficio.

Data di riferimento: 
07/08/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]