competenza

Corte di Cassazione (14648/2017) – Fallimento e stato passivo: ammissione con riserva, in attesa della decisione del giudice fornito di giurisdizione, dei crediti tributari di cui il curatore eccepisca la prescrizione.

Corte di Cassazione, SS. UU. civili, 13 giugno 2017 n. 14648 - Pres. Renato Riordorf, Rel. Rosa Maria Di Virgilio.

Fallimento – Crediti tributari – Curatore – Eccezione di prescrizione – Ammissione al passivo con riserva – Valutazione – Competenza del giudice tributario.

Fallimento – Formazione dello stato passivo – G.D. – Accoglimento di domanda di insinuazione – Appostazione di condizioni – Potere del giudice.  

Data di riferimento: 
13/06/2017

Corte di Cassazione (28090/2017) – Carenza di legittimazione del curatore a proporre impugnazione avverso un provvedimento di sequestro preventivo emesso anteriormente al fallimento.

Corte di Cassazione, Sez. III pen., 07 giugno 2017 n. 28090 - Pres. Giovanni Amoroso, Rel. Donatella Galterio.

Fallimento – Anteriore provvedimento di sequestro preventivo – Impugnazione – Legittimazione del curatore – Esclusione.

Data di riferimento: 
07/06/2017

Tribunale di Rimini - Legittimazione del curatore all’impugnazione del sequestro penale successivo alla dichiarazione di fallimento.

Tribunale di Rimini, 22 Maggio 2017. Pres. Silvia Corinaldesi - Est. Benedetta Vitolo.

Fallimento – Successivo provvedimento di sequestro preventivo – Impugnazione – Legittimazione del curatore – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
22/05/2017

Tribunale di Bari – Procedura di risoluzione della crisi da sovraindebitamento: necessità che sia il giudice della stessa a decidere della sospensione delle procedure esecutive in corso.

Tribunale di Bari, Seconda Sezione civile, Ufficio esecuzioni immobiliari,  19 maggio 2017 – G.E. Achille Bianchi.

G.E. – Procedura esecutiva immobiliare – Sospensione - Proposizione di una opposizione all’esecuzione – Sussistenza di gravi motivi – Presupposti necessari -  Proposizione di una diversa istanza di sospensione - Inammissibilità.

Data di riferimento: 
19/05/2017

Corte d’Appello di Trento - Sospensione della liquidazione dell’attivo a seguito della revoca del fallimento e limiti della competenza della Corte d’Appello.

Corte d’Appello di Trento, 18 Maggio 2017. Pres. Domenico Taglialatela - Est. Dino Erlicher.

Revoca del fallimento – Sospensione della liquidazione dell’attivo – Competenza della Corte d’Appello – Limiti.

Data di riferimento: 
18/05/2017

Corte di Cassazione (10233/17) – Fallimento: competenza del tribunale italiano a decidere dell’azione revocatoria ordinaria promossa dal curatore nei confronti di convenuti avente sede o domicilio in Stati diversi dell’U.E.

Corte di Cassazione, SS. UU., 26 aprile 2017 n. 10233 - Primo Presidente f.f. Renato Rordorf, Rel. Francesco Tirelli.

Fallimento – Curatore – Esperimento della revocatoria ordinaria – Qualifica -  Azione derivante o connessa con procedura d’insolvenza - Convenuti appartenenti a diverso Stato dell’U.E. – Competenza del giudice italiano.

Data di riferimento: 
26/04/2017

Corte d’Appello di Salerno - Accertamento dei crediti verso il fallito sorti anche in data successiva alla declaratoria di fallimento ed esclusività del foro interno fallimentare.

Corte d’Appello di Salerno, 11 Aprile 2017. Pres., est. Ornella Crespi.

Credito sorto successivamente alla sentenza dichiarativa di fallimento - Esclusività del foro fallimentare ex art. 52 l.f. - Domanda proposta in sede ordinaria – Improcedibilità.

Data di riferimento: 
11/04/2017

Corte di Cassazione (9198/2017) – Aspetti processuali relativi ad azioni iniziate anteriormente al fallimento, interrotte e poi proseguite dopo l’inizio della procedura.

Cassazione civile, sez. II, 10 Aprile 2017, n. 9198. Est. Scarpa.

Reciproche domande giudiziali di accertamento di crediti a vario titolo - Fallimento del convenuto nel corso del giudizio - Riassunzione secondo il rito ordinario innanzi al tribunale ordinario - Questione di competenza - Esclusione - Questione di inammissibilità, improcedibilità o improponibilità della domanda – Configurabilità.

Data di riferimento: 
10/04/2017

Tribunale di Treviso – Sequestro penale finalizzato alla confisca per equivalente di beni dell’indagato/condannato già anteriormente appresi alla procedura fallimentare: revoca della confisca.

Tribunale di Treviso, Sez. Penale, 31 marzo 2017 - Giudice Cristian Vettoruzzo.

Dichiarazione di fallimento – Fallito – Perdita della disponibilità dei beni - Successivo sequestro penale -  Impossibilità della confisca dei beni dell’indagato – Curatore – Legittimazione – Istanza di revoca – Accoglimento.

Data di riferimento: 
31/03/2017

Corte di Cassazione (1470/17) - Fallimento: reclamo ex art. 18 proposto dalla debitrice in ragione dell’asserita nullità della notificazione del ricorso e dell’avvenuto trasferimento all’estero della sede legale.

Corte di Cassazione - Sez. I civ., 23 marzo 2017 n. 1470 - Pres. Antonio Didoni, Rel. Maria Acierno.

Fallimento – Reclamo – Motivo –  Istanza del debitore  e decreto di fissazione di udienza - Nullità della notifica all’estero - Mancata traduzione dell’atto – Destinatario –Rifiuto e rinvio al mittente dell’atto – Presupposto necessario – Omissione - Irrilevanza dell’eccezione.

Data di riferimento: 
27/03/2017

Pagine