Corte d'Appello di Palermo

Corte d'Appello di Palermo – Necessità che il giudice, prima di decidere della fallibilità di un'impresa che si professi agricola, esamini in concreto, a prescindere da quanto statutariamente previsto, l'atteggiarsi dell'attività svolta.

Corte d'Appello di Palermo, Sez. III civ., 13 marzo 2019 – Pres. Michele Perriera, Cons. Rel. Giuseppe Di Gregorio, Cons. Gioacchino Mitra.

Fallimento dell'impresa agricola – Valutazione del giudice – Esame delle clausole statutarie – Controllo insufficiente -  Atteggiarsi in  concreto dell'attività d'impresa – Riscontro necessario.

Data di riferimento: 
13/03/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Palermo – Concordato preventivo: verifica da parte del Tribunale, in sede di omologa, del rispetto della percentuale minima di soddisfazione da assicurare ai chirografari.

Corte d’Appello di Palermo, Sez. III civ., 28 dicembre 2017  - Pres. Michele Perriera, Cons. Rel. Giulia Maisano, Cons. Gioacchino Mitra.

Procedura di concordato preventivo – Avanzamento progressivo – Fase conclusiva – Omologazione – Regolarità fino al quel momento della procedura – Rispetto del minimo da assicurare ai creditori – Verifica – Precedente ammissione – Effetto preclusivo – Esclusione.

Data di riferimento: 
28/12/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Palermo – Natura pubblicista del concordato fallimentare. Modifica della proposta intervenuta dopo la comunicazione ai creditori: necessaria riproposizione.

 

Corte d'Appello di Palermo 18 gennaio 2016 – Prew. Marino, Est. De Giacomo.

 

Concordato fallimentare – Natura contrattuale – Esclusione - Natura pubblicistica – Omologazione definitiva – Efficacia della proposta.

 

Data di riferimento: 
18/01/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

App. Palermo- Int. f.- Doveri informativi dell'intermediario e indicazione specifica delle singole ragioni di inadeguatezza.

Appello Palermo, 15 marzo 2013 - Pres. Marino - Est. Di Pisa.

Onere di riproporre le domande ed eccezioni non accolte in primo grado - Riproposizione per la prima volta in sede di udienza di precisazione conclusioni - Decadenza - Non sussiste.

Contratti di investimento - Art. 29, reg. Consob n. 11522/2008 - Criteri per la valutazione dell'adeguatezza e requisiti di forma della relativa clausola.

Obblighi informativi dell'intermediario - Estensione, in ragione della operatività pregressa - Rilevanza di precedenti operazioni speculative - Non sussiste.

Data di riferimento: 
15/03/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

App. Palermo- Int. fin.- Vendita fuori sede di obbligazioni Giacomelli e interpretazione ex art. 36 reg. Consob.

Corte d'Appello di Palermo, 6 luglio 2010 - Pres. Marino - Est. Caterina Ajello.
Segnalazione dell'Avv. Gaia Matteini

Offerta fuori sede di strumenti finanziari - Negoziazione di obbligazioni - Diritto di recesso - Sussistenza - Interpretazione del termine collocamento - Articolo 6 del regolamento.

Data di riferimento: 
06/07/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

App. Palermo- Int. fin.- Doveri informativi e reale capacità di comprensione dell’investitore.

Corte d'Appello di Palermo, 27 ottobre 2009 - Pres. Marino - Est. Librino
Segnalazione dell'Avv. Gaia Matteini

Intermediazione finanziaria - Adeguatezza dell'operazione - Obbligo da parte dell'intermediario di valutare tutti i dati disponibili - Necessità.

Obbligo informativo dell'intermediario - Contenuto.

Data di riferimento: 
27/10/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]