Tribunale di Asti, Art. 2 - Definizioni.

Tribunale di Asti – Decreto di apertura del concordato minore: presupposti che richiedono la nomina di un commissario giudiziale.

Tribunale di Asti, 28 ottobre 2022 (data della procedura) – Giudice designato Andrea Carena.

Concordato minore – Decreto di apertura – Assenza dei presupposti di cui all'art. 78, comma 2 bis, CCII  - Non necessità della nomina di un commissario giudiziale.

Data di riferimento: 
28/10/2022
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Asti – Compenso spettante ai professionisti che hanno partecipato all'elaborazione del piano concordatario: necessità che il valore esposto nella proposta sia, per essere loro riconosciuto, discusso e votato dai creditori.

Tribunale di  Asti, 24 maggio 2019 – Pres. Paolo  Rampini, Rel. Pasquale Perfetti, Giud. Andrea  Carena.

Concordato preventivo sfociato nel fallimento – Stato passivo – Compenso spettante ai professionisti coadiutori – Valori esposti nella proposta – Efficacia cogente – Presupposto mecessario – Precedente voto favorevole dei creditori – Adunanza non svoltasi - Modalità di quantificazione alternativa.

Data di riferimento: 
24/05/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti - Sulla revocatoria di pagamenti effettuati nei termini d’uso.

Tribunale di Asti, 27 Ottobre 2017 - Giudice: dott. Pasquale Perfetti

Azione revocatoria fallimentare-esenzione ex art. 67, comma terzo, lett.a L.F. per i pagamenti nei termini d’uso-pagamenti mediante mezzi ordinari-pagamenti nei termini applicati dalle parti.

Data di riferimento: 
27/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti – Inapplicabilità dell’esenzione dall’azione revocatoria ex art. 67 3° co. , lett.a) l. fall. ai pagamenti effettuati dopo la cessazione dell’attività.

Tribunale di Asti, 23 Giugno 2017. Est. Monica Mastrandrea.

Fallimento – Revocatoria fallimentare – Esenzioni ex art. 67 3° co. , lett.a) l. fall. – Pagamenti effettuati nell’esercizio dell’attività d’impresa dopo la cessazione dell’attività o la sua messa in liquidazione – Esclusione.

Data di riferimento: 
23/06/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]