revocazione, Art. 98. - Impugnazioni.

Corte di Cassazione (22954/2020) - Il decreto che rende esecutivo lo stato passivo e le decisioni assunte nei giudizi di impugnazione (c.d. giudicati endofallimentari) producono effetti solo al fine del concorso ma non anche della graduazione dei crediti.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 ottobre 2020, n. 22954 – Pres. Francesco Genovese,Rel. Paola Vella.

Fallimento – Stato passivo - Giudicati endofallimentari – Effetti – Accertamenti definitivi del diritto dei creditori a partecipare al concorso – Decisioni determinanti anche ai fini della graduazione dei privilegi – Esclusione – Attività riservata alla successiva fase del riparto.

Data di riferimento: 
21/10/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Novara - Accertamento del passivo e revocazione.

Tribunale Novara, 26 ottobre 2012 - Pres. Quatraro - Est. Guendalina Pascale.

Accertamento del passivo - Revocazione - Nuova formulazione dell'articolo 98, comma 4 - Necessità che il fallimento sia ancora aperto - Esclusione.

Accertamento del passivo - Revocazione - Dolo, falsità ed errore - Scoperta posteriore al decorso dei termini per l'opposizione o impugnazione - Ratio legis.

Data di riferimento: 
26/10/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Pavia - Revocazione del credito del fiduciario ammesso al passivo.

Tribunale Pavia, 25 maggio 2011 - Pres. Serangeli - Est. Marcella Frangipani.

Società di capitali - Intestazione fiduciaria delle quote - Rilevanza del rapporto fiduciario nei confronti della società - Eslcusione - Revocazione di credito del fiduciario ammesso al passivo - Esclusione - Fattispecie.

Data di riferimento: 
25/05/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]