interessi, Art. 67. - Atti a titolo oneroso, pagamenti, garanzie.

Corte di Cassazione (12850/2018) – Obbligo restitutorio dell'accipiens soccombente in revocatoria e decorrenza degli interessi dovuti.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 23 maggio 2018 n. 12850 – Pres. Francesco Genovese, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento – Azione revocatoria – Accipiens soccombente –  Beni oggetto dell'azione – Impossibile riconsegna – Obbligo restitutorio in denaro – Natura di debito di valuta e non di valore - Interessi – Decorrenza dalla domanda giudiziale – Risarcimento del maggior danno – Onere probatorio gravante sull'attore.

Data di riferimento: 
23/05/2018

Tribunale di Torino – Presupposti dell’azione revocatoria in caso di pagamenti effettuati dal debitore, ante fallimento, mediante emissione di assegni post datati. Obbligazione restitutoria e interessi.

 

Tribunale di Torino 02 marzo 2016 - Est. Di Capua.

 

Fallimento – Pagamenti da parte del debitore – Emissione di assegni post datati – Mezzi normali di pagamento – Revocabilità ex art. 67, primo comma, n. 2 L.F. – Esclusione.

 

Fallimento - Pagamento di debiti liquidi ed esigibili – Utilizzo di assegno bancario - Revocabilità ex art. 67, secondo comma, L.F. – Periodo sospetto di sei mesi – Data dell’incasso – Momento decisivo – Data della consegna del titolo – Irrilevanza.

 

Data di riferimento: 
02/03/2016

Tribunale di Udine – Revocatoria fallimentare: prova dello stato di insolvenza desumibile da indizi gravi, precisi e concordanti; esenzione dei pagamenti effettuati nei termini d’uso.

Tribunale di Udine, sez. II, 26 novembre 2013 – Dott. Pellizzoni.

Fallimento – Revocatoria fallimentare – Stato di insolvenza – Prova – Indizi gravi, precisi e concordanti – Notizie di stampa – Mutamento in senso restrittivo delle condizioni di pagamento – Piani di rientro – Notevole ritardo nel pagamento.

Data di riferimento: 
26/11/2013