Corte d'Appello di Bari

Corte d'Appello di Bari – Domanda ex art. 2932 c.c. di un contratto preliminare in caso di successivo fallimento del promittente venditore: conseguenze possibili dell'istanza di scioglimento proposta dal curatore.

Corte d'Appello di Bari, Sez. II civ., 28 maggio 2019 – Pres. Egiziano Di Leo, Cons. Rel. Carmela Romano, Cons. Matteo Antonio Sansone.

Preliminare di compravendita – Esecuzione dell'obbligo di contrarre – Domanda proposta dal promissario acquirente ex art. 2932 c.c. – Trascrizione - Successivo fallimento del promissario venditore – Curatore – Istanza  di scoglimento del preliminare – Accoglimento o meno della domanda di esecuzione forzata -  Conseguenze possibili.

Data di riferimento: 
28/05/2019

Corte d'Appello di Bari – Ammissibilità che l'eccezione di prescrizione del credito azionato possa venir sollevata solo in sede di reclamo avverso la dichiarazione di fallimento.

Corte d'Appello di Bari, Sez. I civ., 28 novembre 2018 – Pres. Salvatore Grillo, Cons. Rel. Vittorio Gaeta, Cons. Maria Mitola.

Istanza di un creditore – Dichiarazione di fallimento – Reclamo – Prescizione del credito azionato – Eccezione sollevata solo in quella sede – Irrilevanza – Possibile sentenza di revoca – Sussistenza del credito – Presupposto necessario di fallibilità.

Data di riferimento: 
28/11/2018

Corte d'Appello di Bari – Decorrenza del termine annuale per la dichiarazione di fallimento del socio defunto, illimitatamente responsabile.

Corte d'Appello di Bari, Sez. I civ., 19 novembre 2018 – Pres. Salvatore Grillo, Cons. Rel. Vittorio   Gaeta, Cons. Maria Mitola.

Socio illimitatamente responsabile – Decesso – Dichiarazione di fallimento -  Termine annuale – Decorrenza – Momento della morte – Ipotesi da escludersi – Iscrizione nel registro delle imprese – Momento cui fare riferimento.

Data di riferimento: 
19/11/2018

Corte d'Appello di Bari – Fallimento: inammissibilità che l'iniziativa del P.M ex art. 7 n. 1) L. F. sia frutto di indagini svincolate dal procedimento penale nel corso del quale ha avuto notizia dell'insolvenza dell'imprenditore.

Corte d'Appello di Bari, Sez. I civ., 23 aprile 2018 – Pres. Costanzo M. Cea, Cons. Rel. Vittorio Gaeta, Cons. Maria Mitola.

P.M. - Insolvenza di un imprenditore - Notizia appresa nel corso di un procedimento penale –   Processo a carico di soggetti diversi - Irrilevanza -  Dichiarazione di fallimento – Proposizione dell'istanza – Legittimazione – Presupposto necessario – Svolgimento di indagini - Iniziativa strettamente collegata a quel procedimento.

Data di riferimento: 
23/04/2018

Corte d’Appello di Bari – Reclamo ex art.18 L.F. e presupposti di accoglimento dell’istanza di sospensione della liquidazione dell’attivo. Accordo di ristrutturazione e differenza rispetto al concordato preventivo.

Corte d’Appello di Bari, Sez. I civ., 09 ottobre 2017 – Pres. Costanzo Mario Cea, Cons. Rel. Vittorio Gaeta, Cons. Filippo Labellarte.

Dichiarazione di fallimento – Reclamo – Istanza di sospensione della liquidazione dell’attivo – Presupposi di accoglimento.

Accordo di ristrutturazione dei debiti – Differenze rispetto alla  procedura di concordato preventivo – Esame del giudice dell’accordo – Creditori estranei - Soddisfazione integrale - Valutazione della idoneità della proposta. 

Data di riferimento: 
09/10/2017

Corte d’Appello di Bari – Concordato preventivo: accertamento e prova della sussistenza degli atti e fatti indicati dall’art. 173 l.f. ed irrilevanza dell’accettazione della proposta concordataria da parte dei creditori.

 

Corte di Appello di Bari, Sez I civ, 12 maggio 2016- Pres. rel. Gaeta, cons. Mitola, Papa.

Concordato preventivo - Omologazione - Atti fraudolenti compiuti dal debitore -  Accertamento da parte del tribunale – Mancata apertura di un procedimento di revoca - Rigetto della proposta.

 

Proposta  concordataria – Voto favorevole ed omologazione – Reclamo -  Atti fraudolenti compiuti dal debitore –  Riscontro positivo - Conoscenza da parte dei creditori – Irrilevanza –  Revoca dell’ammissione.

Data di riferimento: 
12/05/2016

Corte d' Appello di Bari – Concordato preventivo: parallelismo tra revoca ex art. 173 L.F. e mancata omologazione in ragione di condotte fraudolente poste in essere dal debitore.

 

Corte d'Appello di Bari, Sez. I civ., 12 maggio 2016 n. 1515 - Pres. Rel. Gaeta.

 

Concordato preventivo – Debitore - Comportamenti fraudolenti - Fatti ed atti portati a conoscenza dei creditori – Irrilevanza - Valida espressione del voto – Revoca dell’ammissione ex art. 173 L.F.

 

Data di riferimento: 
12/05/2016

Corte d'Appello di Bari - Contestazione delle attività compiute dall'ufficiale giudiziario durante la notifica; estensione del fallimento ex articolo 147 L.F. e decorso dell'anno dalla pubblicazione sul registro imprese.

Appello Bari 23 agosto 2013 - Pres. Scalera - Est. Russetti.

Notifiche – Ufficiale giudiziario – Attestazioni e querela di falso – Insussistenza.Ricorso di fallimento – Requisiti dimensionali art. 1 l. fall. – Interpretazione – sussistenza.Ricorso di fallimento – Estensione ex art. 147, comma 2, l. fall. – Sussistenza – Fondamento. Registro Imprese – Evidenziazione pubblica – Formalità ed equipollenza – Insussistenza.

Data di riferimento: 
23/08/2013