Art. 18. - Reclamo.

Corte di Cassazione - Estensione del fallimento al socio receduto senza darne pubblicità a’ sensi dell’art. 2290, comma 2 c.c..

Cassazione civile, sez. I, 31 Maggio 2013, n. 13838 - Pres. Vitrone. Est. Rosa Maria Di Virgilio.

Estensione del fallimento al socio illimitatamente responsabile receduto – Recesso non pubblicizzato – Ammissibilità dell’estensione.

Data di riferimento: 
31/05/2013

Corte di Cassazione - Cessione di azienda e distribuzione della responsabilità per il pagamento del TFR tra cedente e cessionario.

Cassazione civile, sez. VI 14 maggio 2013, n. 11479 - Pres. Di Palma - Est. Ragonesi.

Lavoro - Lavoro subordinato - Trasferimento d'azienda - In genere - Trasferimento d'azienda - Trattamento di fine rapporto del lavoratore subordinato - Natura - Retribuzione differita - Quota maturata dopo il trasferimento - Obbligazione del datore di lavoro cessionario - Sussistenza - Quota maturata prima del trasferimento - Obbligazione anche del datore cedente - Sussistenza - Conseguenze - Legittimazione del lavoratore a chiederne il fallimento.

Data di riferimento: 
14/05/2013

Corte di Cassazione – Decorrenza del termine annuale ex art. 10 l.f. dall'adempimento delle formalità pubblicitarie.

Cassazione civile, Sez. I, 21 gennaio 2013 n.1350 - Dott. Salvago, Pres. - Dott. Piccininni, Rel.

Cessazione dell'attività d'impresa - Dichiarazione di fallimento - Anno dalla cessazione dell'attività - Irrilevanza del principio di effettività - Oneri pubblicitari.

Data di riferimento: 
21/01/2013

Corte di Cassazione – Istanza di fallimento del P.M. e avviso di convocazione da notificare al liquidatore residente all’estero.

Cassazione civile, Sez. I, 04 dicembre 2012 n. 21681 - Dott. Fioretti, Presidente - Dott. Di Amato Relatore.

Istanza di fallimento del Pubblico Ministero - Avviso di convocazione del debitore - Notifica ricorso e fissazione dell'udienza - Liquidatore - Visura Camera di Commercio - Residenza all'estero - Permesso di soggiorno inesistente - Codice fiscale inesistente - Assenza di domicilio in Italia - Rito irreperibili - Art. 143 c.p.c. - Art. 145 c.p.c. - Chiusura procedura concorsuale - Interesse alla revoca del fallimento.

Data di riferimento: 
04/12/2012

Tribunale di Udine – Istruttoria prefallimentare - Questioni processuali - Presupposti per l’esonero dalla “fallibilità”.

Tribunale di Udine, 23 novembre 2012 - dott. Alessandra Bottan Griselli, presidente - dott. Gianfranco Pellizzoni, giudice - dott. Mimma Grisafi, giudice relatore.

Spostamento della sede legale - Istanza di fallimento del P.M. - Stato di insolvenza - Fallimento di altra società del gruppo - Indagini penali per bancarotta.

Data di riferimento: 
23/11/2012

Corte di Cassazione – Termine per la notifica del ricorso di fallimento e termine a comparire all’udienza prefallimentare.

Cassazione civile, Sezioni Unite, 01 febbraio 2012 n.1418 - Dott. Vittoria Presidente - Dott. Di Palma Relatore.

Istanza di fallimento - Decreto fissazione udienza prefallimentare - Notifica a mezzo posta - Giacenza presso l'ufficio postale - Termini per il compimento degli atti processuali svolti fuori dall'udienza.

Data di riferimento: 
01/02/2012

Corte d'Appello di Roma - Fallimento e sospensione dei termini per le vittime dell'usura.

Appello Roma, 31 maggio 2011 - Pres. Pandolfi - Est. Reali.

Fallimento - Giudizio di Reclamo - Effetto devolutivo - Preclusioni probatorie del giudizio di Appello - Inapplicabilità.

Fallimento - Giudizio di Reclamo - Produzione documentale successiva al deposito del ricorso - Inammissibilità.

Fallimento - Reclamo - Disposizioni concernenti il Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell'usura - Sospensione della procedure esecutive - Applicabilità alla procedura fallimentare.

Data di riferimento: 
31/05/2011

Tribunale di Sulmona - Revoca del fallimento, effetti e rapporti con i terzi.

Tribunale Sulmona, 12 maggio 2011 - Pres. Marsella - Est. Marasca.

Fallimento - Revoca della procedura - Effetti - Riduzione in pristino - Salvezza degli effetti degli atti legalmente compiuti dagli organi della procedura.

Fallimento - Revoca del fallimento - Atti legalmente compiuti - Assenza di contestazione dalle parti costituite - Validità.

Fallimento - Revoca del fallimento - Effetti nei confronti dell'ex fallito - Restituzione del patrimonio alla data del passaggio in giudicato della sentenza di revoca.

Data di riferimento: 
12/05/2011

Corte di cassazione - Dichiarazione di fallimento, natura del termine per la notifica del ricorso e del decreto

Cassazione civile, sez. I , 03 marzo 2011, n. 5144 - Pres. Proto - Rel. Piccininni.

Fallimento - Procedimento per la dichiarazione di fallimento - Notifica del ricorso e del decreto di convocazione - Termine dilatorio di quindici giorni rispetto all'udienza camerale - Giorni liberi o meno - Ritiro dell'atto da parte del notificando - Scadenza il sabato e sua considerazione come festivo, ai fini della proroga - Rimessione della questione alle sezioni unite.

Data di riferimento: 
03/03/2011

Pagine