Art. 18. - Reclamo.

Corte d'Appello di L'Aquila – Necessità che sia comunicata al debitore la nuova data dell’udienza fissata per la sua audizione nel caso che venga rinviata, d'ufficio, quella che gli era stata precedentemente notificata ex art. 15 L.F.

Corte d'Appello di L'Aquila , 11 settembre 2017 – Pres. Giuseppe Iannaccone, Rel. Luigi D'Orazio.

Fallimento – Audizione del debitore – Notifica della data fissata – Rinvio d'ufficio dell'udienza – Necessità di una ulteriore comunicazione - Art. 82 delle disp. att. c.p.c. - Iapplicabilità.

Data di riferimento: 
11/09/2017

Corte di Cassazione (20913/2017) - Termine per la proposizione del reclamo contro la sentenza di fallimento ex art. 18 l.fall. per il socio ex amministratore della società fallita.

Cassazione civile, sez. VI, 07 Settembre 2017, n. 20913. Pres. Genovese, rel. Nazzicone.

Reclamo contro la sentenza dichiarativa di fallimento - Legittimazione del socio della società fallita - Termine di trenta giorni dalla iscrizione della sentenza nel registro delle imprese

Data di riferimento: 
07/09/2017

Corte di Cassazione (20918/2017) – Procedimento per la dichiarazione di fallimento e deposito dei bilanci da parte dell’imprenditore: possibile produzione anche in sede di impugnazione. Natura di prova non legale.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 7 settembre 2017 n. 20918 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Loredana Nazzicone.

Dichiarazione di fallimento – Impugnazione – Produzione di nuovi documenti – Bilanci in particolare – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
07/09/2017

Corte di Cassazione (20616/2017) – Fallimento: modalità di notifica del ricorso e problematiche inerenti la desistenza dell’unico creditore.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 31 agosto 2017 n. 20616 – Pres. Annamaria Ambrosio, Rel. Mauro Di Marzio.

Istanza di fallimento - Notifica del ricorso e del decreto di convocazione  - Deposito dell’atto nella casa comunale – Modalità necessitata da comportamenti imputabili al debitore – Mancata dotazione di PEC – Chiusura della sede sociale – Regolarità della notifica alla luce dell’art. 15, terzo comma, L.F. – Costituzionalità della norma.

Data di riferimento: 
31/08/2017

Corte di Cassazione (20400/2017) - Istanza di fallimento da parte di un pubblico ministero applicato in sede diversa da quella competente ex art. 9 l.fall. per la dichiarazione di fallimento.

Cassazione civile, sez. I, 25 Agosto 2017, n. 20400. Est. Scaldaferri.

Istanza di fallimento proposta dal pubblico ministero diverso da quello applicato alla sede del tribunale competente – Ammissibilità.

Istanza di fallimento proposta dal pubblico ministero – Necessità iscrizione notitia criminis nel registro degli indagati – Insussistenza.

Data di riferimento: 
25/08/2017

Corte di Cassazione (20187/2017) – Iniziativa del liquidatore di una società di capitali per la dichiarazione di fallimento: possibilità della proposizione del reclamo ex art. 18 L.F. da parte di un socio, laddove interessato.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 18 agosto 2017 n. 20187 – Pres. Antonio Didone, Rel. Massimo Ferro.

Imprenditore – Iniziativa per la dichiarazione del suo fallimento – Procedimento -  Non intervento confliggente da parte di altri soggetti - Patrocinio di un legale – Presupposto non necessario – Oneri gravanti sull’istante ex art. 14 L.f. -  Funzionalità alla decisione.

Data di riferimento: 
18/08/2017

Corte di Cassazione (19682/2017) - Desistenza o rinuncia dell'unico creditore istante successive alla dichiarazione di fallimento e revoca della sentenza di fallimento.

Cassazione civile, sez. VI, 07 Agosto 2017, n. 19682. Pres. Massimo Dogliotti - Rel. Marco Marulli.

Dichiarazione di fallimento – Opposizione – Desistenza o rinuncia successive alla dichiarazione di fallimento – Revoca della sentenza di fallimento – Esclusione

Data di riferimento: 
07/08/2017

Corte d’Appello di Salerno – Competenza territoriale alla pronuncia della sentenza di fallimento e criteri di verifica del superamento delle soglie di fallibilità di cui agli artt. 1 e 15 L.F. Tempestività del reclamo.

Corte d’Appello di Salerno, 04 agosto 2017 – Pres. Ornella Crespi, Cons. Rel. Rosa D’Apice, Cons. Licia Tomay.

Dichiarazione di fallimento - Mancata notifica della decisione – Termine per la proposizione del reclamo.

Istanza di fallimento – Tribunale – Competenza territoriale – Trasferimento dell’impresa fallenda – Incidenza -  Superamento del termine annuale – Decorrenza - Deposito del ricorso – Momento decisivo - Data di comparizione delle parti – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
04/08/2017

Corte di Cassazione (19414/2017) – Fallimento: valutazione del giudice e verifica del superamento dell’ammontare minimo richiesto. Intervento del terzo in sede di opposizione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 agosto 2017 n. 19414 – Pres. Aniello Nappi, Rel. Francesco Genovese.

Fallimento – Impresa in liquidazione - Stato di insolvenza – Valutazione del giudice – Patrimonio sociale - Uguale ed integrale soddisfacimento dei creditori sociali – Idoneità a consentirlo – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
03/08/2017

Corte di Cassazione (18997/2017) – Onere della prova del superamento dell'importo di euro 30.000 di debiti non pagati di cui all’art. 15 u.c. l.fall.

Cassazione civile, sez. I, 31 Luglio 2017, n. 18997. Pres. Didone, rel. Maria Acierno.

Dichiarazione di fallimento – Art. 15 u.c. l.fall. - Presupposto del limite quantitativo dei debiti scaduti e non pagati - Onere della prova - Deduzione dell'esistenza di molte domande d'insinuazione al passivo - Irrilevanza

Data di riferimento: 
31/07/2017

Pagine