esdebitazione, Art. 144. - Esdebitazione per i crediti concorsuali non concorrenti.

Corte di Cassazione (15586/2018) - Presupposto per il riconoscimento del beneficio dell'esdebitazione: soddisfazione almeno parziale di almeno una parte dei creditori concorsuali. Valutazione rimessa al giudice del merito.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 14 giugno 2018 n. 15586 – Pres. Antonio Didone, Rel. Alberto   Pazzi.

Fallimento – Beneficio dell'esdebitazione – Riconoscimento – Presupposto necessario – Soddisfazione almeno parziale di tutti i creditori – Ipotesi da escludersi –  Art. 142, secondo comma, L. .F. - Presupposto necessario – Soddisfazione, almeno parziale dei creditori come massa, non come singoli.

Data di riferimento: 
14/06/2018

Cassazione Civile – Liberazione dai debiti I VA di soggetto ammesso all’esdebitazione – Quesito pregiudiziale alla Corte di Giustizia UE.

 

Cassazione Civile, Sez. VI, 01 luglio 2015 n. 13542/15 – Pres. Cicala – Est. Conti

 

Fallimento - Esdebitazione – Estinzione dei debiti IVA – Possibile conflitto con la normativa comunitaria – Interpretazione autentica  - Richiesta alla Corte di Giustizia UE.

 

Data di riferimento: 
01/07/2015