esdebitazione

Corte di Cassazione - Giudizio di esdebitazione e contradditori necessari. Requisito della almeno parziale soddisfazione dei creditori concorsuali.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 08 agosto 2016 n. 16620 - Pres. Nappi, Est. Di Virgilio.

Fallimento - Giudizio di esdebitazione – Integrità del contradditorio  - Società estinta e subingresso dei soci – Non automatica sostituzione – Attivazione necessaria.

Fallimento - Esdebitazione - Beneficio della inesigibilità dei crediti non soddisfatti – Presupposto necessario – Soddisfazione almeno parziale dei creditori concorsuali – Criterio di riscontro.

Data di riferimento: 
08/08/2016

Tribunale di Treviso – Esdebitazione del socio illimitatamente responsabile di società fallita: presupposto necessario per la concessione di tale beneficio.

 

Tribunale di Treviso 10 maggio 2016 – Pres., Fabbro, Rel. Uliana.

 

Fallimento – Esdebitazione – Presupposto – Creditori concorsuali – Soddisfazione almeno parziale -  Totale insoddisfazione di alcuni creditori – Ammissibilità – Prudente valutazione del giudice -  Decisione basata sulla comparazione.

 

Data di riferimento: 
10/05/2016

Tribunale di Udine – Esdebitazione e soglia di sussistenza del requisito del pagamento parziale dei creditori concorsuali.

Tribunale di Udine, 28.04.2016 – dott. Francesco Venier (presidente), dott. Andrea Zuliani (giudice rel.), dott. Gianmarco Calienno (giudice)

Esdebitazione – soddisfazione parziale dei creditori – soglia minima 5% - necessità.

 

Data di riferimento: 
28/04/2016

Cassazione Civile – Liberazione dai debiti I VA di soggetto ammesso all’esdebitazione – Quesito pregiudiziale alla Corte di Giustizia UE.

 

Cassazione Civile, Sez. VI, 01 luglio 2015 n. 13542/15 – Pres. Cicala – Est. Conti

 

Fallimento - Esdebitazione – Estinzione dei debiti IVA – Possibile conflitto con la normativa comunitaria – Interpretazione autentica  - Richiesta alla Corte di Giustizia UE.

 

Data di riferimento: 
01/07/2015

Tribunale di Como – Modifiche della proposta concordataria e revoca dell’ammissione alla procedura. Estensione del concordato al socio illimitatamente responsabile.

 

Tribunale di Como, 3 marzo 2015 – Pres. Negri Della Torre, Est. Petronzi 

 

Concordato preventivo – Vaglio del Tribunale sulla fattibilità della proposta concordataria – Ammissibilità – Riesame della proposta concordataria – Modifiche della proposta concordataria – Revoca dell’ammissione alla procedura.

 

Data di riferimento: 
03/03/2015

Tribunale di Verona – Esdebitazione: concetto di soddisfazione parziale dei creditori concorsuali.

Tribunale di Verona, 23 ottobre 2014 – Pres. Platania, Rel. Fontana.

 

Fallimento – Esdebitazione – Pagamento parziale dei debiti – Valutazione del giudice – Soddisfazione dei soli crediti di lavoro – Inammissibilità.

 

Data di riferimento: 
23/10/2014

Tribunale di Rovigo – Concordato preventivo: modifica della proposta; effetti (anche esdebitatori) nei confronti dei soci illimitatamente responsabili; valutazione di convenienza dei creditori.

Tribunale di Rovigo, decr. 8 luglio 2014 – Pres. Fraccon, Est. Martinelli.

 

Concordato preventivo – Modifica della proposta – Non esclude illiceità della condotta – Revoca del concordato.

 

Concordato preventivo – Art. 184, co. 2, l. fall. – Effetto esdebitatorio nei confronti dei soci illimitatamente responsabili – Patrimonio dei soci estraneo alla procedura.

 

Concordato preventivo – Trattamento deteriore rispetto al fallimento – Valutazione di convenienza riservata ai creditori. 

 

Data di riferimento: 
08/07/2014

Tribunale della Spezia – Esdebitazione dei soci illimitatamente responsabili anche fideiussori.

 

Tribunale della Spezia 7 luglio 2014 –  giudice monocratico Alessandro Farina 

Concordato preventivo – Soci illimitatamente responsabili anche fideiussori – Esdebitazione – Conferma – Epoca della prestata fideiussione – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
07/07/2014

Corte d’Appello di Firenze – Proposta di concordato preventivo integrativa e migliorativa della proposta originaria e problematiche inerenti l’art. 179, comma 2, l.f.

Corte d’Appello di Firenze, 10 febbraio 2014, n. 262 – Pres. Mascagni, Est. Riccucci.

Concordato preventivo – Proposta di natura integrativa – Proposta migliorativa – Ammissibilità – Art. 179, comma 2, L.F. – Applicabilità.

Concordato preventivo – Art. 179, comma 2, L.F. – Mutamento delle condizioni di fattibilità del piano – Notizia da parte del tribunale – Necessità – Esclusione.

Concordato preventivo – Proposta integrativa – Modifica sostanziale della proposta originaria – Inammissibilità – Effetti.

Data di riferimento: 
10/02/2014

Tribunale di Padova – Ammissione all’esdebitazione del fallito, condannato per il reato di bancarotta fraudolenta a seguito di patteggiamento, che abbia soddisfatto parzialmente i creditori concorsuali.

 

Tribunale di Padova 09 febbraio 2013 -Pres. Santinello, Est. Maiolino.

 

Fallimento – Reato di bancarotta fraudolenta – Condanna a seguito di patteggiamento – Unico indizio utile - Esdebitazione – Ammissibilità.

 

Fallimento – Esdebitazione –– Creditori concorsuali - Necessaria soddisfazione anche parziale – Interpretazione dell’art. 142, secondo comma L.F. – Insoddisfazione totale di alcuni creditori – Irrilevanza.

 

Data di riferimento: 
09/02/2013

Pagine