esdebitazione

Trib. Udine - Esdebitazione - Mancata previsione per i fallimenti chiusi prima del 16.07.2006: incostituzionalità.

Tribunale di Udine, 14.11.2008 - rel. dott. Gianfranco Pellizzoni

E' rilevante e non manifestamente infondata e pertanto va sollevata d'ufficio la questione di legittimità costituzionale, con riferimento agli artt. 3 e 24 della Costituzione degli artt. 19 e 22 del d. lgs. n. 169 /'07 nella parte in cui non prevedono la possibilità, per i soggetti falliti, che abbiano visto chiuso il proprio fallimento , anteriormente alla data del 16.07.2006, di presentare domanda di esdebitazione, nel termine fissato dallo stesso art. 19, secondo comma.

Data di riferimento: 
14/11/2008

Tribunale di Udine - Esdebitazione - Inammissibilità dell'istanza per omessa notifica del ricorso ai creditori

Tribunale di Udine, 17.10.2008 - est. Pellizzoni Gianfranco.

In applicazione del disposto della sentenza di data 30.05.2008, n. 181 della Corte Costituzionale, che ha dichiarato illegittimo l'art. 143 l. fall. nella parte in cui non prevede la notificazione del ricorso ai creditori, qualora il ricorrente non abbia provveduto nel termine concesso ad effettuare le previste notificazioni l'istanza deve essere dichiarata inammissibile.

Data di riferimento: 
17/10/2008

Tribunale di Rovigo - Esdebitazione e crediti insoddisfatti.

Tribunale di Rovigo 22 gennaio 2009 - Pres. Bordon - Est. Marzella.

Esdebitazione - Condizioni - Crediti concorsuali insoddisfatti - Nozione.

La esdebitazione è possibile solo se tutti i debiti da dichiarare inesigibili siano stati almeno parzialmente soddisfatti e non può essere concessa qualora vi siano crediti del tutto incapienti. (mb)

(Provvedimento, titolo e massima tratti dalla rivista on-line www.ilcaso.it )

Data di riferimento: 
22/09/2008

Tribunale di Udine - Inammissibilità della domanda di riabilitazione.

Tribunale di Udine, 6.6.2008 - Pres. est. Gianfranco Pellizzoni.

Poiché il procedimento di riabilitazione é stato definitivamente abolito anche per le procedure pendenti o chiuse alla data di entrata in vigore della riforma della legge fallimentare e non vi é comunque alcun interesse giuridicamente apprezzabile all'ottenimento di una tale pronunzia, la domanda di riabilitazione va respinta in quanto inammissibile.  

Data di riferimento: 
06/06/2008

Corte Costituzionale – Esdebitazione e notifica ai creditori concorsuali non integralmente soddisfatti.

Corte Costituzionale, 30 maggio 2008, n. 181 - dott. Franco BILE - Presidente - dott. Giovanni Maria FLICK - Giudice - dott. Francesco AMIRANTE - Giudice - dott. Ugo DE SIERVO - Giudice - dott. Paolo MADDALENA - Giudice - dott. Franco GALLO - Giudice - dott. Gaetano SILVESTRI - Giudice - dott. Sabino CASSESE - Giudice - dott. Maria Rita SAULLE - Giudice - dott. Giuseppe TESAURO - Giudice - dott. Paolo Maria NAPOLITANO - Giudice

Data di riferimento: 
30/05/2008

Trib. Tolmezzo - Esdebitazione - Mancata previsione per i fallimenti chiusi prima del 16.07.2006 - Incostituzionalità.

 Tribunale di Tolmezzo - 15.05.2008 - dott. Giuliano Berardi Presidente, dott. Lorenzo Massarelli Giudice relatore, dott. Alessia Bisceglia Giudice

Data di riferimento: 
15/05/2008

Tribunale di Piacenza - Bancarotta ed esdebitazione

Tribunale di Piacenza, 8.8.2008 - rel. Bersani

Fallimento - Reato di bancarotta - Applicazione della pena su richiesta - Esdebitazione - Ammissibilità. Fallimento - Esdebitazione - Condizione del pagamento di parte dei creditori - Pagamento parziale anche di un solo creditore - Ammissibilità.

Data di riferimento: 
08/05/2008

Pagine