esdebitazione

Tribunale di Udine - Inammissibilità della domanda di riabilitazione.

Tribunale di Udine, 6.6.2008 - Pres. est. Gianfranco Pellizzoni.

Poiché il procedimento di riabilitazione é stato definitivamente abolito anche per le procedure pendenti o chiuse alla data di entrata in vigore della riforma della legge fallimentare e non vi é comunque alcun interesse giuridicamente apprezzabile all'ottenimento di una tale pronunzia, la domanda di riabilitazione va respinta in quanto inammissibile.  

Data di riferimento: 
06/06/2008

Corte Costituzionale – Esdebitazione e notifica ai creditori concorsuali non integralmente soddisfatti.

Corte Costituzionale, 30 maggio 2008, n. 181 - dott. Franco BILE - Presidente - dott. Giovanni Maria FLICK - Giudice - dott. Francesco AMIRANTE - Giudice - dott. Ugo DE SIERVO - Giudice - dott. Paolo MADDALENA - Giudice - dott. Franco GALLO - Giudice - dott. Gaetano SILVESTRI - Giudice - dott. Sabino CASSESE - Giudice - dott. Maria Rita SAULLE - Giudice - dott. Giuseppe TESAURO - Giudice - dott. Paolo Maria NAPOLITANO - Giudice

Data di riferimento: 
30/05/2008

Trib. Tolmezzo - Esdebitazione - Mancata previsione per i fallimenti chiusi prima del 16.07.2006 - Incostituzionalità.

 Tribunale di Tolmezzo - 15.05.2008 - dott. Giuliano Berardi Presidente, dott. Lorenzo Massarelli Giudice relatore, dott. Alessia Bisceglia Giudice

Data di riferimento: 
15/05/2008

Tribunale di Piacenza - Bancarotta ed esdebitazione

Tribunale di Piacenza, 8.8.2008 - rel. Bersani

Fallimento - Reato di bancarotta - Applicazione della pena su richiesta - Esdebitazione - Ammissibilità. Fallimento - Esdebitazione - Condizione del pagamento di parte dei creditori - Pagamento parziale anche di un solo creditore - Ammissibilità.

Data di riferimento: 
08/05/2008

Corte d'Appello di Trieste - Esdebitazione per fallimenti chiusi al momento dell'entrata in vigore della novella del 2006: inammissibilità.

Corte d'Appello di Trieste 03.03.2008 - pres. est. Colarieti

L'istituto dell'esdebitazione é inapplicabile ai fallimenti già chiusi al momento dell'entrata in vigore della novella del 2006.

Data di riferimento: 
03/03/2008

Tribunale di Udine - I presupposti dell'esdebitazione

Tribunale di Udine, 21.12.2007 - Rel. Gianfranco Pellizzoni.

La condizione per la concessione del beneficio di cui all’art. 142, 2° c. può ritenersi integrata solamente ove tutti i creditori concorsuali, prededucibili, privilegiati e chirografari, come risultanti dal decreto di ripartizione finale dell’attivo, risultino parzialmente pagati, anche in misura minima.

 

Data di riferimento: 
21/12/2007

Pagine